Fondato da Gianfranco Cusumano

Due scuole innovative ed ecosostenibili a Spadafora e Taormina: i progettisti sono di Milazzo

- Advertisement -

Sono di MIlazzo i progettisti dei progetti esecutivi di due nuove scuole a Spadafora e Taormina. I nuovi progetti per il plesso scolastico Raffaele Resta di Taormina e la sede in via Orione del liceo Scientifico Galilei di Spadafora, elaborati dallo studio NextBuild di Milazzo, sono risultati vincitori del concorso di progettazione in due gradi Futura_Nuove Scuole, entrambi finanziati dal PNRR, e oggi sviluppati con il contributo di numerosi professionisti ed esperti della disciplina.

La filosofia del concorso, che interessava ben 212 scuole distribuite sul territorio nazionale, era quella di coniugare i programmi di riqualificazione degli edifici scolastici dei territori interessati, con criteri di progettazione innovativi ed ecosostenibile.

- Advertisement -

Inoltre, dovevano incentivare la riduzione dei consumi energetici (attraverso un edificio nZeb Plus) e idrici, dotandosi di idonei impianti, come il fotovoltaico, per l’approvvigionamento energetico.

Le strategie urbane e architettoniche proposte dallo studio NextBuild, risultate vincenti, propongono per entrambe le scuole la costruzione di poli all’avanguardia, dove l’offerta formativa è amplificata dal valore urbano del progetto. Entrambe le scuole, si aprono simbolicamente e fisicamente alla città, attraverso i nuovi spazi pubblici donati e grazie alle nuove funzioni collettive oggi ospitate all’interno dei nuovi plessi, definendo un inedito concetto di scuola “aperta”.

Questi i gruppi di lavoro.

Plesso scolastico “Raffaele Resta” – Taormina: per il progetto architettonico: architetti Giovanni Fiamingo, Giovanna Russo, Dominga Benvenga (Studio NextBuild), con l’architetto Laura Terranova; per gli aspetti strutturali: Progen Srl; per gli aspetti impiantistici e antincendio: Illumina Consulting; per gli aspetti geologici: Geol. Salvatore Maio; per gli aspetti Cam, Dnsh e Acustica: Architetto Anna Carulli, Dott. Antonio De Domenico; per gli aspetti pedagogici: dott.ssa Antonina Costantino.

Edificio scolastico “Don Orione”, sede del Liceo Scientifico “G. Galilei”, Spadafora – Città Metropolitana di Messina:  per il progetto l’architettonico: architetti Giovanni Fiamingo, Giovanna Russo, Dominga Benvenga (Studio NextBuild), con architetto Laura Terranova; per gli aspetti strutturali: Ing. Rosario D’Andrea Ing. Sebastiano D’Andrea; per gli aspetti impiantistici e antincendio: Sistemi s.r.l.; per gli aspetti della Sicurezza: architetto Francesca Maio; per gli aspetti geologici: Geol. Salvatore Maio; per gli aspetti Cam, Dnsh e Acustica: Architetto Anna Carulli, Dott. Antonio De Domenico; per gli aspetti pedagogici: Dott.ssa Antonina Costantino.

Condividi su

Ultime notizie

Milazzo, il Comune presenta mercoledì la nuova app per smartphone

Mercoledì 28 febbraio alle 9:00 in sala giunta si...

Peppino Cocuzza / Basket Milazzo domina Marsala e festeggia il terzo trionfo consecutivo

La Peppino Cocuzza / Basket Milazzo continua la sua...
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Milazzo, hotel a 4 stelle e un auditorium da 1200 posti nell’area dei Molini Lo Presti

Hotel 4 stelle e ristorante, bar, caffetterie, bistrot, un incubatore d'imprese, in collaborazione con la Camera di Commercio di Messina. Ma anche un teatro/auditorium moderno...

Anche Milazzo aveva l’Inquisizione. Andati in fumo i documenti che accusavano chi ne faceva parte

UN PO' DI STORIA. Era il 26 Marzo del  1782 quando il vicerè Caracciolo, in esecuzione del decreto  del 16 Marzo 1782 dl Re Ferdinando...

Abusi ediizi al Tono e a Capo Milazzo: Soprintendenza invia decine di ordini di demolizione

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Verande, terrazzi, stanze, nuove finestre. Tutte abusive. Tra Capo Milazzo e il Tono diverse decine di famiglie rischiano di dovere...