Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, Italia Nostra inaugura la nuova sede. E chiede di spostare l’ingresso principale del Castello

- Advertisement -

Italia Nostra ha inaugurato ieri sera la nuova sede in Piazza Perdichizzi, 32 (la Sena). Decine le persone che hanno partecipato tra cui il presidente dell’Area Marina Protetta, Giovanni Mangano e il direttore del Muma, Carmelo Isgrò, il presidente dell’associazione Teseo, Attilio Andriolo, il consigliere comunale Antonio Foti. Tra le proposte che caratterizzeranno l’attività del 2024, c’è quela di spostare l’ingresso del Castello con l’apertura della Porta nel Bastione delle Isole (lato Capo). «Questo garantirebbe l’accessibilità ai portatori di handicap – spiega il presidente Guglielmo Maneri – e l’indispensabile secondo varco per la sicurezza, entrambi obbligatori per legge, e ripristinerebbe l’antico accesso pedonale alla città, complementare all’accesso carrabile della Porta di Santa Maria (l’attuale).

Negli uffici del comune esiste già un progetto definitivo elaborato da Italia Nostra e sottoscritto dai tecnici comunali. «Il progetto – continua il presidente – era stato proposto in occasione del Po Fesr Sicilia 2014-2020, ma non finanziato dalla Regione. Oggi può essere aggiornato e costituire la soluzione di molti problemi, a partire dalla valorizzazione del magnifico Bastione sovrastante e dei suoi interni».

- Advertisement -

IL TEATRO “AMOVIBILE”. L’associazione che si occupa della tutela del patrimonio artistico cittadino dice anche la sua sul teatro amovibile realizzato all’interno della cittadella fortificata, realizzato per ospitare le manifestazioni estive. «A suo tempo abbiamo avuto occasione di esprimere soddisfazione quando lattuale amministrazione comunale ha fatto rimuovere il vecchio teatro a ridosso del Duomo Antico, obsoleto e pericoloso e ridotto ad un cumulo di ferrovecchio coperto da roveti – spiega Maneri – così come abbiamo apprezzato che la precedente amministrazione comunale aveva escluso la realizzazione di una struttura nella cavea dietro il Bastione delle Isole. In più occasioni il sindaco Midili ha ribadito che la struttura sarebbe stata smontata e immagazzinata alla fine della stagione degli spettacoli estivi, ma ciò non è ancora avvenuto».

LA CURIOSITA’…Inedito il buffet che ha accolto gli ospiti di Italia Nostra: tutto biologico. Dal pane realizzato da una nota azienda locale a frutta fornita da un vivaio specializzato in piante tropicali come annona, avocado ma anche arance dolci.

Condividi su

Ultime notizie

Al castello di Milazzo domenica c’è il Darwin Day

“Darwin Day” domenica prossima – 3 marzo - presso...

Movida a Milazzo, troppe persone nei locali: questura eleva sanzioni e sospende le licenze

Controlli amministrativi ad opera dei poliziotti del Commissariato di Milazzo hanno...

Il giornalista milazzese Fabio De Pasquale nominato portavoce del presidente della regione Schifani

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha nominato...
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Distretto florovivaistico, Carmelo Torre e Roberto Sauerbon bacchettano la Regione: «Scarso supporto»

Numeri importanti alla My Plant & Flower di Milano dove la fanno da padroni la Toscana ed il Lazio. Poca Sicilia, presente con aziende...

Milazzo, la polizia locale trasloca al municipio. Attivato numero temporaneo per le emergenze

In questi giorni è in corso il trasferimento del Comando di Polizia Locale al Palazzo Municipale di via Francesco Crispi. In attesa del trasloco...

Allagamenti a Milazzo, il sindaco Midili delinea la strategia: nel mirino Vivai, Ferrovie e Autorità Portuale

Nel mirino vivai, Ferrovie, Autorità portuale. Il sindaco di Milazzo Pippo Midii ha incontrato dirigenti e funzionari comunali  del settore Territorio ed Ambiente e...