Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, progetti di utilità collettiva: nel 2024 saranno impiegati 240 beneficiari dell’assegno di inclusione

- Advertisement -

Dal settore Politiche sociali del Comune guidato dall’assessore Pasquale Impellizzeri, arrivano tre  progetti di utilità collettiva per i beneficiari di Assegno di Inclusione e Supporto Formazione Lavoro. Progetti approvati dalla giunta municipale che coinvolgeranno complessivamente 240 persone per 12 mesi.

Queste le schede proposte dagli uffici coordinati dal funzionario Filippo Santoro.

- Advertisement -

Progetto Benvenuti 2.0. Prevede il coinvolgimento dei beneficiari (80 persone) che saranno attivati presso gli impianti sportivi, biblioteche, palazzi della cultura e siti di attrazione turistica del territorio e supporto alla gestione del canile comunale. I soggetti dovranno svolgere attività di supporto al lavoro del personale in servizio, nello specifico ed a titolo esemplificativo (servizio di accoglienza utenti, lavoro di segreteria e gestione, monitoraggio del flusso di gente durante le manifestazioni sportive e di attività turistica\culturale, riorganizzazione dei locali biblioteca, front-office e cura dei locali, supporto alla gestione e manutenzione degli spazi adibiti al canile comunale).

Progetto “Il nostro territorio un bene da tutelare. Si propone di migliorare l’uso e l’accessibilità dei luoghi pubblici attraverso la cura di questi spazi e migliorando la qualità dei servizi offerti. I beneficiari, affiancati dal personale comunale, dovranno svolgere attività di pulizia, custodia e piccola manutenzione/lavori manuali su immobili di pertinenza comunale ivi inclusi gli edifici scolastici. L’impegno sarà non inferiore alle 8 ore e non superiore alle 16 settimanali.

Progetto “La scuola un luogo sicuro per tutti”. Le attività avranno lo scopo di complemento e di supporto, rispetto a quelle ordinariamente svolte dal personale scolastico e parascolastico, al fine di fornire un valore aggiunto all’organizzazione dei servizi fomiti sia all’interno che all’esterno dei plessi scolastici del comune. Saranno attivate unità all’esterno: attività di vigilanza in ingresso e in uscita dai plessi. servizio scuolabus per l’assistenza durante la salita e la discesa dal pulmino della scuola, unità all’interno in supporto al personale scolastico nel servizio mensa e/o nelle attività extrascolastiche. 
«Iniziative– ha dichiarato l’assessore ai Servizi sociali Pasquale Impellizzeri – che confermano l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti di coloro che sono in difficoltà e che permetteranno di assicurare un supporto importante ad alcuni servizi di pertinenza comunale. Rivolgo un plauso anche agli uffici per l’impegno posto nel reperimento di queste risorse che sono funzionali a sostenere le famiglie e a cercare così di superare le condizioni di marginalità sociale”.

L’assessore ha altresì comunicato che al fine di sostenere i cittadini che intendono presentare domanda per l’accesso alla nuova misura si prevede, di concerto tra INPS, CPI Milazzo e Case Manager del Distretto n. 27 Milazzo, di attivare uno Sportello informativo a supporto dei cittadini.

Condividi su

Ultime notizie

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Anche Milazzo aveva l’Inquisizione. Andati in fumo i documenti che accusavano chi ne faceva parte

UN PO' DI STORIA. Era il 26 Marzo del  1782 quando il vicerè Caracciolo, in esecuzione del decreto  del 16 Marzo 1782 dl Re Ferdinando...

Milazzo, hotel a 4 stelle e un auditorium da 1200 posti nell’area dei Molini Lo Presti

Hotel 4 stelle e ristorante, bar, caffetterie, bistrot, un incubatore d'imprese, in collaborazione con la Camera di Commercio di Messina. Ma anche un teatro/auditorium moderno...

VIDEO. Maltempo a Milazzo, la polizia locale chiude le strade allagate. Il sindaco Midili attacca l’Autorità Portuale

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. A causa della pioggia molte strade di Milazzo sono allagate e sono state chiuse. E' stato interdetto al traffico l'asse...