Ultimo aggiornamento
domenica, 23 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Regione, Apicoltura: due bandi e uno in arrivo per sostenere il settore

- Advertisement -

Due bandi per sostenere gli apicoltori siciliani, con un importo complessivo di 1.450.750 euro, sono stati pubblicati dall’assessorato regionale dell’Agricoltura, con l’obiettivo di agevolare l’intera attività del settore, dalla produzione alla commercializzazione, alla promozione dei prodotti, al monitoraggio del mercato e alle attività volte a sensibilizzare i consumatori sulla qualità. Previsti anche rimborsi delle spese sostenute per prevenire perdite dovute a calamità o fattori meteorologici.  

Il primo bando prevede un aiuto agli apicoltori iscritti all’anagrafe apistica nazionale per il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di prodotti destinati all’alimentazione di soccorso delle api, fronteggiando così le criticità causate  dall’andamento meteorologico anomalo, che ha determinato gravi conseguenze su diverse colture della Sicilia con la distruzione dei “pascoli” estivi e autunnali delle api, al punto da dover intervenire con l’alimentazione straordinaria per consentire la sopravvivenza degli sciami. La dotazione finanziaria è di 385.000 euro e le domande saranno accolte fino al prossimo 30 novembre.   

- Advertisement -

Il secondo bando, nell’ambito del Piano strategico Pac 2023-27 è rivolto alla presentazione dei progetti per “Azioni dirette a migliorare la produzione e la commercializzazione del miele” e ha una dotazione finanziaria di 1.065.750 di euro. I progetti  riguarderanno servizi diretti agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori, anche tramite la creazione di reti di assistenza tecnica, di consulenza, formazione, informazione e scambio delle migliori prassi. 

Saranno prese in considerazione iniziative per la lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare (in particolare la varroasi), per la prevenzione dei danni causati da avversità atmosferiche e la promozione dello sviluppo e dell’uso di pratiche di gestione, adattate alle condizioni climatiche in evoluzione, al ripopolamento del patrimonio apistico nell’Unione (incluso l’allevamento delle api), alla razionalizzazione della transumanza e all’acquisto di attrezzature e sistemi di gestione (hardware e software), per il miglioramento qualitativo e la valorizzazione delle produzioni dell’alveare destinate al commercio. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il prossimo 20 dicembre.  

«Alle due misure a sostegno del settore se ne aggiungerà presto una terza – ha annunciato l’assessore all’Agricoltura Luca Sammartino –  Entro il 31 dicembre di quest’anno sarà pubblicato un terzo bando, con una dotazione finanziaria di un milione e mezzo a favore dei beneficiari che praticano l’attività apistica in aree particolarmente importanti dal punto di vista ambientale e naturalistico. Il governo regionale è al fianco degli apicoltori siciliani con fatti concreti. I contributi sono il segno tangibile del nostro impegno e il rispetto del cronoprogramma consentirà ai destinatari dei benefici di prepararsi al meglio per la campagna apistica 2023/2024».  

Le informazioni sul bando relativo all’alimentazione di soccorso delle api sono disponibili sul sito della Regione siciliana a questo link.Invece il bando sulla campagna apistica si può consultare a quest’altro link.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Milazzo, lungomare di Ponente: Vespa travolge pedone. Ferite una ragazza è una donna

Dopo quello tragico di stamattina si è verificato un...

ULTIMA ORA. Milazzo, incidente mortale all’alba. A perdere la vita un sedicenne alla guida di uno scooter

ULTIMA ORA. Incidente mortale stamattina, all'alba, in via Mangiavacca,...

Leggi anche

Milazzo, fiori d’arancio per il consigliere comunale Antonio Amato e Giulia Gitto

Fiori d'arancio in consiglio comunale. Ieri pomeriggio si sono uniti in nozze il consigliere comunale Antonio Amato e la compagna Giulia Gitto. La cerimonia...

Milazzo, visite entro 100 giorni e un concorso di idee per recuperare l’ex ospedale di Vaccarella. Video intervista al manager Cuccì

VIDEO INTERVISTA. Un concorso di idee per riqualificare il vecchio ospedale di Vaccarella, un nuovo progetto per il pronto soccorso e visite specialistiche entro...

Milazzo, cambia il vertice dell’ospedale Fogliani: Paolo Cardia trasferito a Taormina. Arriva Giallanza

Il dottore Nino Giallanza è il nuovo dirigente medico dell'ospedale di Milazzo. Come risulta a Milazzo 24, la disposizione è arrivata ieri pomeriggio, creando...