Fondato da Gianfranco Cusumano

«Bilancio non veritiero e irregolare». Midili valuta di andare in Procura. Le accuse del consigliere Italiano

- Advertisement -

Qual è il confine tra critica politica e diffamazione? Secondo il  sindaco di Milazzo Pippo Midili è molto labile. Midili, infatti, ha chiesto all’ufficio di presidenza del Consiglio comunale una copia della registrazione della seduta del 22 dicembre nella quale si è discusso sulla proposta di delibera relativa al Bilancio di previsione 2024-26 per valutare alcune dichiarazioni rilasciate dal consigliere di minoranza Lorenzo Italiano, ritenute “non veritiere e diffamatorie nei confronti dell’Amministrazione, degli uffici comunali e dei revisori dei conti”.

LE ACCUSE DI ITALIANO. Lorenzo Italiano, durante l’intervento in aula aveva evidenziato osservazioni  secondo le quali l’impianto di bilancio di previsione 2024/2026 (che dopo poco sarà approvato dalla maggioranza) sarebbe “inattendibile, non congruo e non veritiero” in quanto presenti – a suo giudizio – “gravi irregolarità contabili” quali: mancata congruità del fondo di crediti di dubbia esigibilità, non corretta quantificazione del fondo contenzioso, mancata applicazione del reale disavanzo a cario dell’ente. In sostanza, secondo italiano, per occultare un disavanzo di 11 milioni sarebbero stati lasciati crediti di dubbia esigibilità per fare quadrare i conti.

- Advertisement -

MIDILI RIBATTE.  “Non ho più intenzione di accettare in silenzio affermazioni che sono in chiaro contrasto con la verità dei fatti – ha detto Midili – e che rischiano solo di destabilizzare il cammino di una Amministrazione che nel settore finanziario in questi anni ha rimesso ordine, ripristinando la normalità anche nella definizione dei documenti contabili. Le illazioni che sono state fatte in Aula sono gravi e quindi per questo ritengo che sia opportuno – come avevo anticipato quella sera – coinvolgere gli organi amministrativi e giudiziari preposti per le opportune valutazioni. Il nostro bilancio infatti è sano, tecnicamente regolare e non come dichiarato che Milazzo corre il rischio di andare incontro ad un nuovo dissesto. Anzi questa Amministrazione sta seguendo la linea della prudenza nella gestione delle spese, nel rispetto delle nuove norme di contabilità, che forse qualcuno sconosce, e che impongono il rispetto di parametri nelle uscite, che devono essere parametrate agli introiti”.

Condividi su

Ultime notizie

Milazzo, il Comune presenta mercoledì la nuova app per smartphone

Mercoledì 28 febbraio alle 9:00 in sala giunta si...

Peppino Cocuzza / Basket Milazzo domina Marsala e festeggia il terzo trionfo consecutivo

La Peppino Cocuzza / Basket Milazzo continua la sua...
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Milazzo, il Comune presenta mercoledì la nuova app per smartphone

Mercoledì 28 febbraio alle 9:00 in sala giunta si terrà la conferenza stampa di presentazione dei servizi innovativi presenti nell’App per smartphone e tablet...

Incendia un cumulo di rifiuti e il rogo coinvolge tre auto. Arresto a San Filippo del Mela

Incendia un cumulo di rifiuti, poi passa ad un'automobile ma ne brucia altre due non riuscendo a domare le fiamme. I Carabinieri della Compagnia...

Milazzo, a Palazzo d’Amico si discute di crisi climatica

Domani, sabato 24 Febbraio, alle ore 17.30, a Palazzo D’Amico si terrà il convegno «Crisi Climatica e lotte territoriali per la giustizia ambientale”. Durante...