Ultimo aggiornamento
domenica, 23 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

«Bilancio non veritiero e irregolare». Midili valuta di andare in Procura. Le accuse del consigliere Italiano

- Advertisement -

Qual è il confine tra critica politica e diffamazione? Secondo il  sindaco di Milazzo Pippo Midili è molto labile. Midili, infatti, ha chiesto all’ufficio di presidenza del Consiglio comunale una copia della registrazione della seduta del 22 dicembre nella quale si è discusso sulla proposta di delibera relativa al Bilancio di previsione 2024-26 per valutare alcune dichiarazioni rilasciate dal consigliere di minoranza Lorenzo Italiano, ritenute “non veritiere e diffamatorie nei confronti dell’Amministrazione, degli uffici comunali e dei revisori dei conti”.

LE ACCUSE DI ITALIANO. Lorenzo Italiano, durante l’intervento in aula aveva evidenziato osservazioni  secondo le quali l’impianto di bilancio di previsione 2024/2026 (che dopo poco sarà approvato dalla maggioranza) sarebbe “inattendibile, non congruo e non veritiero” in quanto presenti – a suo giudizio – “gravi irregolarità contabili” quali: mancata congruità del fondo di crediti di dubbia esigibilità, non corretta quantificazione del fondo contenzioso, mancata applicazione del reale disavanzo a cario dell’ente. In sostanza, secondo italiano, per occultare un disavanzo di 11 milioni sarebbero stati lasciati crediti di dubbia esigibilità per fare quadrare i conti.

- Advertisement -

MIDILI RIBATTE.  “Non ho più intenzione di accettare in silenzio affermazioni che sono in chiaro contrasto con la verità dei fatti – ha detto Midili – e che rischiano solo di destabilizzare il cammino di una Amministrazione che nel settore finanziario in questi anni ha rimesso ordine, ripristinando la normalità anche nella definizione dei documenti contabili. Le illazioni che sono state fatte in Aula sono gravi e quindi per questo ritengo che sia opportuno – come avevo anticipato quella sera – coinvolgere gli organi amministrativi e giudiziari preposti per le opportune valutazioni. Il nostro bilancio infatti è sano, tecnicamente regolare e non come dichiarato che Milazzo corre il rischio di andare incontro ad un nuovo dissesto. Anzi questa Amministrazione sta seguendo la linea della prudenza nella gestione delle spese, nel rispetto delle nuove norme di contabilità, che forse qualcuno sconosce, e che impongono il rispetto di parametri nelle uscite, che devono essere parametrate agli introiti”.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Milazzo, lungomare di Ponente: Vespa travolge pedone. Ferite una ragazza è una donna

Dopo quello tragico di stamattina si è verificato un...

ULTIMA ORA. Milazzo, incidente mortale all’alba. A perdere la vita un sedicenne alla guida di uno scooter

ULTIMA ORA. Incidente mortale stamattina, all'alba, in via Mangiavacca,...

Leggi anche

VIDEO. Notte prima degli esami a Milazzo. Centinaia di studenti cantano Venditti alla Ngonia Tono

VIDEO. Centinaia di studenti del comprensorio di Milazzo ieri sera si sono riuniti alla Ngonia Tono per celebrare quello che è diventato ormai un...

Milazzo, assolto dal reato di furto di energia elettrica: l’Enel non ha presentato la denuncia

Assolto dal reato di furto di energia elettrica. l milazzese G.D. del 1955, già pregiudicato, è stato assolto dal reato di furto pluriaggravato di...

Milazzo, visite entro 100 giorni e un concorso di idee per recuperare l’ex ospedale di Vaccarella. Video intervista al manager Cuccì

VIDEO INTERVISTA. Un concorso di idee per riqualificare il vecchio ospedale di Vaccarella, un nuovo progetto per il pronto soccorso e visite specialistiche entro...