Ultimo aggiornamento
sabato, 20 Luglio 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

A Milazzo rarissimo avvistamento (per l’Italia) di un “Uccello delle tempeste codaforcuta”

- Advertisement -

A Milazzo incredibile e rarissimo avvistamento (per l’Italia) di un “Uccello delle tempeste codaforcuta” (Hydrobates leucorhous) in difficoltà. É un animale che nidifica su entrambe le coste del Nord Atlantico e che è stato osservato solo in rarissime occasioni nel Mediterraneo. Strettamente pelagico passa tutta la sua vita in mare e si avvicina alla costa solo per nidificare su grotte inaccessibili lungo le scogliere.

Questo uccello sospinto dalla forte burrasca di Ponente che si sta abbattendo da stanotte nel Sud Tirreno è stato trovato in difficoltà a Milazzo dal tredicenne Diego Scibilia (assieme al padre Simone Scibilia) nel suo giardino di casa, a poche centinaia di metri dal mare. É stato prontamente recuperato dallo staff del MuMa Museo del Mare Milazzo (Adele Schittone, Giancarlo Torre, Antonio Torre e Carmelo Isgró) e consegnato al Centro recupero fauna selvatica di Messina.

- Advertisement -

#uccellodelletempeste #milazzo #sicilia #birdwatching #italia

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Leggi anche

Controlli serrati in autostrada, multe per mancato uso delle cinture di sicurezze. Anche per i passeggeri

Controlli serrati nell'autostrada A/18 (Messina - Palermo) da parte deila polizia stradale. Nel corso dell'operazione sono stati 39 i veicoli controllati ed oltre 45...

Castello di Milazzo, si è conclusa la tre giorni di E20Mylae24 tra enogastronomia, musica e arte

Si è conclusa con grande successo la tre giorni di E20Mylae24, animata dalle note di Lello Analfino, che ha trasformato la cittadella fortificata di...

Milazzo, si è dimesso l’assessore ai Servizi Sociali Pasquale Impellizzeri

L’assessore ai servizi sociali Pasquale Impellizzeri si è dimesso. Come anticipato da Milazzo 24, ieri mattina ha inviato una lettera al sindaco Pippo Midili...