Fondato da Gianfranco Cusumano

Comune di Milazzo, attivato lo sportello Lis per i cittadini sordi. Si dialogherà con la lingua dei segni

- Advertisement -

Attivato dall’ufficio servizi sociali lo sportello Lis che, per sei mesi consentirà a tutti i cittadini sordi residenti nel Comune di Milazzo di potersi interfacciare con la Pubblica Amministrazione senza difficoltà. In questa fase sperimentale lo sportello, istituito presso un locale del complesso Diana, sarà operativo 5 ore alla settimana (il giovedì dalle 8.30 alle 13.30) per un totale di 32 settimane (160 ore complessive di sportello). Lo sportello sarà operativo fino all’11 giugno 2024.
Il progetto – evidenzia la consigliera comunale Maria Magliarditi – prevede l’erogazione di servizi specifici, di consulenza diretta presso gli sportelli attivi per relazionarsi con uffici pubblici e privati, servizi dedicati ai cittadini: uffici comunali, Inps, sindacati, tribunale, studi privati( medici, legali, etc..), riunioni( scolastiche, di lavoro), informazioni riguardo monumenti, musei e paesaggi rilevanti da un punto di vista storico, artistico e culturale.

Lo Sportello sarà operativo 5 ore alla settimana (il giovedì dalle 8.30 alle 13.30) fino all’11 giugno

Il servizio sarà reso da un interprete Lis il quale ha il compito di trasmettere in lingua dei segni italiana gli stessi concetti e messaggi del testo originale, senza aggiunte o omissioni, al meglio delle sue capacità professionali, rispettando tutti gli aspetti sia linguistici che culturali del testo originale. Nel far questo, l’interprete deve favorire la comunicazione e il colloquio restando in posizione di neutralità, nel pieno rispetto delle culture di cui le lingue tradotte sono espressione. L’interprete permette la piena integrazione tra due lingue, quella italiana orale e la Lis visivo gestuale.
Il servizio serve proprio a favorire l’autonomia delle persone sorde, minori e adulti, avvalendosi di interpreti Lis che svolgono ruolo di mediatori tra le persone sorde e le agenzie del territorio, nel rispetto delle direttive Onu sui diritti delle persone con disabilità e della L.104/92.

- Advertisement -
Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Sant’Opolo, la fonte scomparsa a Capo Milazzo

UN PO' DI STORIA. Fino alla fine degli anni...

Milazzo, tassa sui rifiuti: il consigliere Bagli presenta emendamento per agevolazioni

Il consigliere comunale Massimo Bagli ha presentato una proposta...

Da oltre dieci chiede stipendi arretrati per 130 mila euro: nuovo esposto di un milazzese alla Procura di Reggio Calabria

L'ex dipendente dell'Ato di Barcellona, il milazzese Tonino Puglisi...

Cocktail, Valeria La Fauci dell’istituto Guttuso di Milazzo sul podio del concorso “Lady Amarena Junior Fabbri”

All’Istituto professionale di stato per i servizi di enogastronomia...

Autorità Portuale a Miami, aumentano le navi da crociera a Messina e Reggio Calabria. Assente il porto di Milazzo

Si è conclusa la  missione promozionale a Miami della delegazione dell'Autorità di Sistema Portuale dello Stretto,  con a capo il Commissario Straordinario. Antonio Ranieri...

Milazzo, il Garante per l’infanzia incontra i dirigenti scolastici. Presentato il Manifesto dei diritti dei fanciulli

Costruire una rete territoriale interconnesse per poter affrontare in maniera sinergica le problematiche che interessano gli adolescenti ed i giovani. È questo l’obiettivo che...

Sant’Opolo, la fonte scomparsa a Capo Milazzo

UN PO' DI STORIA. Fino alla fine degli anni ’60 un rivolo d’acqua sgorgava ancora da una  parete di roccia di contrada Manica: era la...