Ultimo aggiornamento
sabato, 20 Luglio 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Il commissariato di Milazzo verso San Filippo del Mela: l’okay del Ministero ai locali dell’ex municipio

- Advertisement -

Il ministero degli Interni ha dato l’okay per il trasferimento del commissariato di polizia di Milazzo a San Filippo del Mela. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Pino ha ricevuto nei giorni scorsi una nota da parte della Prefettura per proseguire con l’iter di affitto dei locali. L’immobile individuato è quello dell’ex municipio che attualmente ospita il comando di polizia locale. Se il trasferimento verrà confermato i vigili verranno spostati in un altro immobile di proprietà del comune.

IL CENTRO SERVIZI. Nei giorni scorsi l’indiscrezione era già stata diffusa ma non si sapeva se il Ministero avrebbe avallato la proposta. La polizia deve lasciare entro fine anno la sede di via Francesco Crispi, accanto al municipio poiché il comune ha ottenuto un finanziamento del Pnrr da oltre 2 milioni di euro per realizzare un centro servizi per il turismo. Fondi che se non verranno utilizzati saranno revocati. L’amministrazione Midili ha cercato in tutti i modi per far rimanere il commissariato a Milazzo proponendo alcuni locali in cui trasferirsi (dall’ex convento dei Cappuccini all’attuale sede dei vigili urbani) ma non sono stati ritenuti idonei. La ricerca continua a Milazzo ma i tempi sono contingentati.

- Advertisement -

IL SINDACO PINO. «Appena abbiamo saputo della necessità di nuovi locali per il commissariato ci siamo subito messi a disposizione – dice a Milazzo 24 il sindaco Gianni Pino – ospitare il commissariato significa garantire maggiore sicurezza al nostro territorio ma nello stesso tempo rendere gli uffici più accessibili ai paesi del Mela, essendo baricentrico anche con Milazzo».

MA LA MINORANZA SI OPPONE. Una scelta che però non è ben vista nella città del Capo che si vede “scippato” dell’ennesimo ente pubblico. La minoranza consiliare composta da Lorenzo Italiano, Damiano Maisano, Pippo Crisafulli e Alessio Andaloro, hanno lanciato un appello. «La Polizia offre servizi importantissimi anche agli eoliani e a coloro che arrivano nel nostro porto – scrivono in una nota – Chiediamo pertanto anche la convocazione di un consiglio comunale straordinario urgente per per dibattere l’argomento». Contestato anche il progetto del nuovo centro servizi ritenuto troppo moderno e poco inserito nel contesto urbanistico. «Sarebbe anche stato opportuno poi che l’eventuale progetto architettonico passasse da un dibattito popolare coinvolgendo più professioni», hanno concluso.

Il rendering del nuovo centro servizi turistico

I CINQUESTELLE PENSANO ALLA FASCE PIU’ DEBOLI. Anche il Movimento 5 Stelle spera in un ripensamento. «Ci auguriamo che qualunque scelta che interessi questa struttura – dice Giovanni Utano – sia il frutto di una più ampia strategia territoriale che tenga conto degli interessi riguardanti soprattutto le fasce più deboli della popolazione, come anziani e disabili, che certamente avrebbero non poche difficoltà a raggiungere quella che dovrebbe essere la nuova ubicazione del Commissariato».

L’immobile

commissariato di Milazzo po

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Leggi anche

Milazzo, parcheggi a pagamento: disagi per i milazzesi non residenti proprietari di abitazioni. Per loro nessuna agevolazione

DILLO A MILAZZO 24. Un lettore di Milazzo 24 ci scrive per lamentare l'assenza di agevolazioni sulle strisce blu per i milazzesi residenti in...

Milazzo, l’Associazione Culturale Teseo presenta il libro:” Forti fortissime-Donne orlandine del ‘900”

Giovedì 18 luglio, alle 19, a Villa Vaccarino l’Associazione Culturale Teseo presenta il libro:” Forti fortissime-Donne orlandine del ‘900” scritto da ben sei autrici...

Milazzo, il finanziamento per riqualificare Piazza Nastasi non basta: interviene il Comune con altri 51 mila euro

Continua a far discutere la riqualificazione di Piazza Nastasi. L'amministrazione comunale investirà altri 51 mila euro dal bilancio comunale per integrare i 100 mila...