Ultimo aggiornamento
domenica, 16 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

La milazzese Lara Gitto presidente della Commissione scientifica dell’Agenzia Italiana del farmaco

- Advertisement -

Una milazzse nella nuova Commissione scientifica ed economica (Cse) dell’Agenzia italiana del farmaco. Si tratta della docente universitaria Lara Gitto, 50 anni. A nominare i componenti è stato il ministro della Salute Orazio Schillaci che ha firmato il decreto che viene ritenuto un tassello fondamentale della nuova riforma dell’Aifa.

La Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa sarà presieduta da Lara Nicoletta Angela Gitto, milazzese, designata dal ministro della salute, con funzioni di presidente. Laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Messina e master in Economia sanitaria, è professore associato del Dipartimento di Economia dell’Università di Messina.

- Advertisement -

Gli altri esperti della nuova Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa  sono: Giancarlo Agnelli, designato dal ministro della Salute; Walter Marrocco, designato dal ministro della Salute; Vincenzo Danilo Lozupone, designato dal ministro della Salute; Ida Fortino, designata dal ministro dell’Economia e delle Finanze; Elisa Sangiorgi, Regione Emilia-Romagna, designata dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; Giuseppe Toffoli, Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, designato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; Giovanna Scroccaro, Regione Veneto, designata dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano.

“Sono componenti di diritto della Commissione il direttore tecnico-scientifico dell’Aifa e il presidente dell’Istituto superiore di sanità o un suo delegato – precisa il decreto – I componenti non di diritto della Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa durano in carica tre anni e sono rinnovabili consecutivamente per una sola volta. A ciascun componente non di diritto spetta un’indennità annua lorda di euro 25.000 euro”.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

La “peste grande” e la sanità nel XIV secolo a Milazzo. Il primo lazzaretto nella chiesa di S. Marta

UN PO' DI STORIA. Crudelissime pestilenze afflissero la Sicilia...

Milazzo Cult Festival, ad inaugurare c’è Rocco Barbaro con il libro “Frutti diversi”

Primi due appuntamenti nel fine settimana col "Milazzo cult...

Terremoto politico a Milazzo, il sindaco Midili contro tutti: verso l’azzeramento della giunta

La notizia era nell'aria da settimane ma il messaggio...

Milazzo, restyling del piazzale di fronte la stazione ferroviaria: chiusura lavori anticipata di sei mesi

I lavori di restyling del piazzale antistante la stazione...

Leggi anche

Milazzo, Sant’Antonio da Padova dialoga con sette giovani. “Verso un approdo”, il libro di Nino Giordano

Domani, sabato, 15 Giugno, alle ore 18,30, presso la Scalinata del Santuario di S. Antonio di Capo Milazzo verrà presentato il Libro: “Verso un approdo” S....

Milazzo, l’accesso e il transito di autobus e pullman nel centro cittadino non sarà più libero

L’accesso e il transito e della sosta dei minibus, autobus e pullman nel centro cittadino non sarà più libero. La giunta ha approvato una...

Terremoto politico a Milazzo, il sindaco Midili contro tutti: verso l’azzeramento della giunta

La notizia era nell'aria da settimane ma il messaggio è arrivato ieri dopo il consiglio comunale: lunedì saranno avviati una serie di incontri con...