Ultimo aggiornamento
sabato, 20 Luglio 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, aperto il cantiere per la demolizione del commissariato di Polizia. Si comincia con la bonifica del Mercato coperto

- Advertisement -

Sono stati consegnati ufficialmente i lavori di “ristrutturazione” dell’immobile ex Mercato coperto/Commissariato di Polizia. L’appalto è stato affidato all’Ati Gaia Costruzioni srl di Messina che ha offerto un ribasso del 34,22 per cento sul prezzo a base d’asta pari a due milioni e duecentomila euro. Il progetto predisposto dallo studio di architettura Bartolo Doria di Milazzo prevede la demolizione e successiva ricostruzione di un nuovo edificio da destinare a centro servizi a supporto delle attività turistiche con un collegamento diretto tramite una passerella aerea con il Palazzo Municipale. Preliminarmente alla demolizione si procederà alla bonifica dei locali dell’ex mercato coperto che si trovano in totale stato di degrado. All’interno documenti, suppellettili, computer abbandonati.
La consegna dei lavori è stata parziale in attesa – come evidenziato in una nota inviato al prefetto e al questore – che si ottenga anche la disponibilità dei locali attualmente occupati dal Commissariato e che dovrebbero essere resi liberi entro quattro mesi dall’ultimo incontro operativo.

“La previsione della (inevitabile) demolizione dell’intero edificio – viene evidenziato dall’Amministrazione – è scaturita dalla inconsistenza strutturale ricavata dall’esito della campagna di indagini diagnostiche e successiva verifica statica e vulnerabilità sismica dell’immobile esistente».

- Advertisement -

Preliminarmente alla demolizione si procederà alla bonifica dei locali dell’ex mercato coperto che si trovano in stato “pietoso” per la presenza di materiale in disuso oltre che vecchia documentazione di pratiche comunali che negli anni è stato abbandonato.

Ormai siamo abituati a bonificare cespiti comunali che in passato altri hanno adibito a discarica – afferma l’assessore ai lavori pubblici Santi Romagnolo -. Penso agli ex Molini Lo Presti, all’ex Mattatoio di via Sardegna e a quello di via M. Regis, all’ex Paladiana, all’ex Convento Cappuccini, al Cimitero comunale, alla Cittadella Fortificata, al PalaMilone. E’ incredibile la quantità di rifiuti che le ditte incaricate dal Comune sono state costrette a rimuovere”.

IL TRASFERIMENTO. Il cantiere, dunque, è stato avviato nonostante ancora operi il commissariato di polizia che entro fine anno dovrebbe trasferirsi temporaneamente a San Filippo del Mela. I nuovi locali (l’ex municipio filippese che ha ospitato la sede della polizia locale) saranno disponibili nelle prossime settimane. Come conferma il sindaco Gianni Pino «siamo alle battute finali, stiamo completando le ultime formalità ed i piccoli lavori necessari per ospitare il commissariato. Penso che entro fine anno si farà il trasloco».

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Leggi anche

Milazzo, Fondazione Lucifero: si dimettono il presidente e due consiglieri: «E’ una lotta contro i mulini al vento»

Terremoto alla Fondazione Lucifero: si sono dimessi stamattina con un unico documento il presidente Franco Scicolone e i consiglieri Gino Puglisi e Rosalia Schirò....

Castello di Milazzo, si è conclusa la tre giorni di E20Mylae24 tra enogastronomia, musica e arte

Si è conclusa con grande successo la tre giorni di E20Mylae24, animata dalle note di Lello Analfino, che ha trasformato la cittadella fortificata di...

Respiro internazionale e grande cucina, per la ripartenza dell’Hotel Metropole Taormina. Il nuovo chef è Pasquale Caliri

Inizia con una nuova proprietà la rinascita dell’Hotel Metropole Taormina, grazie all’acquisizione da parte di B.Zar Hotel&Co dell’iconico indirizzo nel cuore di Taormina, celebre...