Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo avrà una statua dedicata alle gelsominaie della Piana. La maison Chanel nega il finanziamento

- Advertisement -

Milazzo avrà una statua in ricordo delle gelsominaie della Piana che raccoglievano le essenze che poi venivano inviate anche all’estero per realizzare i profumi più pregiati. A comunicarlo è la consigliera Maria Magliarditi che ha promosso l’iniziativa. Magliarditi l’anno scorso cercò addirittura di coinvolgere la maison Chanel produttrice del famoso “n.5” amato da celebrità come Marylin Monroe. Il finanziamento richiesto non è mai arrivato, però l’iniziativa è andata ugualmente avanti e la statua sarà inaugurata nella nuova giardineria comunale del Borgo che si svolgerà l’8 marzo, festa della donna, alle 12.

Magliarditi l’anno scorso cercò di coinvolgere la maison Chanel produttrice del famoso “n.5” amato da celebrità come Marylin Monroe.

«Molti di voi non lo sanno ma esattamente un anno fa inviavo una lettera alla Maison Chanel chiedendo un finanziamento per la realizzazione di una piazza al centro della quale collocare la statua della gelsominaia a ricordo del loro grande impegno…non andò a buon fine… la risposta pietosa ve la risparmio… forse per la Maison era come ammettere di aver sfruttato le nostre donne lavoratrici “gelsominaie”?? …ma lottare sempre, arrendersi mai è il nostro motto! Oggi finalmente il progetto prende vita… valorizzare la storia e creare un luogo di memoria a testimonianza delle prime lotte per i diritti femminili sul lavoro… un grande esempio di lotta contro la discriminazione di genere e di dignità che va commemorato e a cui le nuove generazioni devono ispirarsi».

- Advertisement -

La statua sarà adornata da una coltivazione rievocativa di gelsomini a cura dell’esperto Pietro Formica. Questo progetto vuole essere l’inizio di un progetto molto più grande in cui si inserisce che prevede l’apposizione di erbe officinali a fini terapeutici per disabili psichici.

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it

1 commento

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Lucy
Lucy
1 mese fa

Ma i gelsomini non si raccoglievano nella Piana?
O per caso c’era anche qualche piantagione al Capo?
Perché non fare un cambio con l’iniziativa di un’alta consigliera che voleva intitolare qualcosa ad un ex sindaco in centro.

Ultime notizie

Sant’Opolo, la fonte scomparsa a Capo Milazzo

UN PO' DI STORIA. Fino alla fine degli anni...

Milazzo, tassa sui rifiuti: il consigliere Bagli presenta emendamento per agevolazioni

Il consigliere comunale Massimo Bagli ha presentato una proposta...

Da oltre dieci chiede stipendi arretrati per 130 mila euro: nuovo esposto di un milazzese alla Procura di Reggio Calabria

L'ex dipendente dell'Ato di Barcellona, il milazzese Tonino Puglisi...

Cocktail, Valeria La Fauci dell’istituto Guttuso di Milazzo sul podio del concorso “Lady Amarena Junior Fabbri”

All’Istituto professionale di stato per i servizi di enogastronomia...

Giornata del Mare, gli allievi dell’Istituto Tecnico Da Vinci visita il reparto navale della Guardia di Finanza

In occasione della "Giornata del mare" gli allievi dell'indirizzo Trasporti e Logistica dell'Istituto Tecnico Tecnologico Leonardo da Vinci, si sono recati presso gli ormeggi...

Nascondeva la droga dietro l’armadio della camera da letto. Arresto a Condrò

Nascondeva la droga dietro l'armadio della camera da letto. I Carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno arrestato a Condrò un uomo del luogo, già...

Calabrò: «Entro fine aprile sarà riaperta la bretella che collega Milazzo a Barcellona»

“Entro fine aprile la bretella che collega Milazzo a Barcellona lungo la litoranea di Ponente sarà riaperta”. A comunicarlo a Milazzo 24 è il...