Ultimo aggiornamento
sabato, 20 Luglio 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, Capodanno senza botti: l’appello di Legambiente a tutela degli animali domestici

- Advertisement -

“Un Capodanno senza botti”. Questo il messaggio che Legambiente del Tirreno rivolge all’Amministrazione Comunale affinché tramite una delibera o anche una comunicazione ufficiale anche con pubblici manifesti inviti la popolazione a trascorrere in allegria una festa importante, ma senza arrecare danni a nessuno; non solo per motivi di sicurezza e per l’incolumità delle persone, visti purtroppo i “bollettini di guerra” che si registrano in tante parti d’Italia ogni 1 gennaio, ma anche a garanzia degli amici a quattro zampe e di tutti gli animali selvatici.

«I botti creano forte stress e spavento nei gatti e nei cani per la loro percezione uditiva più sensibila di quella umana»

«I botti creano forte stress e spavento nei gatti e nei cani – scrive Legambiente – tali da indurli in una corsa alla ricerca di un riparo dal rumore per loro insopportabile, dovuto alla loro percezione uditiva molto sviluppata e più sensibile di quella umana. Occorre anche considerare che nel nostro territorio vi sono ambienti naturali a Capo Milazzo e ambienti alberati con presenza di biodiversità: infatti possono essere esposti al rischio anche gli uccelli selvatici, che terrorizzati possono morire perché in preda al panico possono sbattere contro i muri e i cavi dell’alta tensione».

- Advertisement -

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Leggi anche

Milazzo, inaugurata la strada che collega Ciantro a Piazza Marconi: «Il quartiere non sarà più ostaggio del traffico»

VIDEO. E’ stata inaugurata questa mattina dal sindaco Pippo Midili, alla presenza di assessori, presidente del consiglio comunale e consiglieri, oltre che di numerosi...

Milazzo, quando i lidi si affacciavano nel mare di Levante. A fine ‘800 si andava ai “Bagni Vittoria”

UN PO' DI STORIA. Non sembrerebbe  eppure  la storia degli stabilimenti balneari a Milazzo viene da molto lontano, inizia  addirittura  alla fine dell’800. Il...

E20Mylae24, al castello di Milazzo gran finale con Lello Analfino

La seconda serata dell’evento enogastronomico più grande della provincia di Messina, E20Mylae24, ha regalato ai partecipanti un’esperienza unica tra i sapori del vino Mamertino...