Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, il 22 dicembre partono i lavori di riqualificazione a Piazza Nastasi. Ecco perchè è rimasta chiusa due mesi

- Advertisement -

Ritardi con le autorizzazioni di Soprintendenza e Genio Civile ma anche una una copiosa perdita d’acqua e il caldo che non ha preparato gli alberi per la potatura. Sarebbero questi i motivi che hanno portato da un lato la chiusura di Piazza (villa) Nastasi per motivi di sicurezza lo scorso ottobre e, dall’altro, impedito l’avvio dei lavori di maquillage. Il 22 dicembre, però, il cantiere dovrebbe essere avviato a cura della Peloritana Appalti di Barcellona.

LE AUTORIZZAZIONI. Naturalmente il grosso dei lavori avverrà dopo le feste di Natale ma, intanto, gli operai cominceranno a varcare il cancello e predisporre l’area di cantiere. Il probabile trasferimento del mezzobusto del generale Gioacchino Nastasi necessitava dell’ok della Soprintendenza, altre autorizzazioni erano legate al benestare del Genio Civile.

- Advertisement -

MOTIVI DI SICUREZZA. Ma in attesa di avviare il cantiere perché la villa è rimasta chiusa “per motivi di sicurezza”? Secondo quanto risulta a Milazzo 24 da fonti comunali  le motivazioni ufficiose sarebbero legate ad una copiosa perdita d’acqua e all’impossiblità di potare gli alberi prima dell’inizio dei lavori a causa del caldo e la cospicua perdita di foglie e “frutti” che avrebbero reso scivolosa la pavimentazione.

IL PROGETTO. Chi si aspetta una rivoluzione della piazza con i lavori resterà deluso. Si tratta di un importante intervento di riqualificazione grazie ai centomila euro che il Comune di Milazzo ha ottenuto dal Gruppo di azione locale (Gal). Gli interventi prevedono la realizzazione di tre aree, una per bambini con altalene, scivoli ed altre attrezzature, una per ragazzi con un percorso completo di fitness all’aperto, oltre ad una zona di aggregazione formata da un “corner speaker” e uno spazio antistante con sedute sul prato. Sarà rivista e potenziata l’illuminazione e verranno inserite telecamere per la sorveglianza notturna, nonché un impianto di filo diffusione da utilizzare in occasione di eventi.  E ancora, verrà realizzato un manufatto da adibire a bar, infopoint, servizi pubblici con predisposizione di una casetta dell’acqua con antistante zone ricreative. Sarà inserito verde (aiuole e alberi) e verranno collocati elementi di arredo (sedute, fontanella di acqua).

Villa Nastasi (FOTO MILAZZO 24)
Condividi su

Ultime notizie

1 commento

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Antonino
Antonino
2 mesi fa

Fate entrare pure i cani non mettete i divieti

A Palazzo D’Amico Convegno sui crediti d’imposta: tante opportunità ma anche “territorio” a rischio

Tantissimi i dottori commercialisti, gli avvocati e le imprese intervenuti al convegno sui crediti d’imposta, che è stato aperto a palazzo d'Amico da Salvatore...

Anche Milazzo aveva l’Inquisizione. Andati in fumo i documenti che accusavano chi ne faceva parte

UN PO' DI STORIA. Era il 26 Marzo del  1782 quando il vicerè Caracciolo, in esecuzione del decreto  del 16 Marzo 1782 dl Re Ferdinando...

Milazzo, da aprile sarà attivo il servizio “taxi” notturno per raggiungere il ristorante o il teatro. Maimone coinvolge le aziende Ncc

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Dal mese di aprile Milazzo avrà i suoi “taxi” notturni. In realtà Milazzo non ha tassisti autorizzati (a rilasciare i...