Ultimo aggiornamento
venerdì, 14 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, la scuola S. Cuore passa al III Comprensivo. Ma gli alunni fanno lezione alla Media Rizzo (II). Il Comune ricorre al Tar

- Advertisement -

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Il comune di Milazzo impugnerà al Tar il nuovo piano di dimensionamento della rete scolastica che prevede, a decorrere dal prossimo anno scolastico, l’accorpamento del Primo Comprensivo con sede alla media Garibaldi, al II Comprensivo guidato dalla Media Luigi Rizzo.

IL CASO DELLA ELEMENTARE SACRO CUORE. Una situazione che comporterà anche, a strascico, problemi agli alunni della elementare Sacro Cuore. Visto che l’immobile è oggetto di ristrutturazione, gli alunni svolgono le lezioni alla media Rizzo da cui dipende il plesso. Nella riorganizzazione regionale questo passerà al Terzo Circolo (media Zirilli) che si ritroverà con la necessità di reperire aule.

- Advertisement -

Un vero guazzabuglio. Se n’è discusso stamani all’assessorato alla Pubblica istruzione tra i componenti dell’Amministrazione comunale e i dirigenti delle scuole cittadine (sia Comprensivi che istituti superiori).
Ai lavori sono intervenuti il sindaco Pippo Midili, l’assessore Lydia Russo e il dirigente Domenico Lombardo. Obiettivo della riunione è stato quello – come ha sottolineato l’assessore Russo – di verificare le esigenze di ciascuna realtà scolastica, avere contezza di eventuali criticità per trovare delle soluzioni e al tempo stesso informare i dirigenti scolastici delle iniziative che il Comune intende portare per migliorare agli studenti la fruizione dei plessi».

La ristrutturazione della scuola elementare Sacro Cuore durerA’ due anni, con un investimento di oltre un milione di euro


Il primo argomento affrontato è stato quello della riorganizzazione della rete scolastica che ha portato alla perdita dell’autonomia del Comprensivo Primo “Garibaldi”. Non solo. Lo stesso decreto prevede anche che la scuola elementare del Sacro Cuore, in atto attualmente appartenente al Comprensivo Secondo, passi nella competenza dell’istituto Terzo.
IL RICORSO AL TAR. “Una decisione inspiegabile e assurda, mai condivisa con il sottoscritto – ha detto il sindaco Midili – e sorprende perché l’assessorato regionale dovrebbe sapere che il plesso “Sacro Cuore” è interessato da un importante intervento di riqualificazione che questa Amministrazione sta attuando a seguito di un finanziamento del Ministero dell’Istruzione di oltre un milione di euro. Intervento che prevede almeno 2 anni di lavori e per questo già all’inizio dell’anno scolastico 2023/24 è avvenuto il trasferimento degli alunni presso un altro plesso sempre dell’I.C. Secondo. L’eventuale aggregazione al Terzo Istituto diventa pertanto impraticabile, sia per questa Amministrazione che sarebbe impossibilitata a mettere a disposizione altri locali, sia per le stesse famiglie che si ritroverebbero con gravissimi disagi.   Situazione che ho rappresentato a Palermo senza però ottenere al momento riscontro. Per questo comunico che impugneremo al Tar il decreto di riorganizzazione della rete scolastica”.
Sempre su tale argomento la dirigente del Comprensivo Primo ha ribadito che con la perdita dell’autonomia scolastica, c’è il rischio che l’Osservatorio contro la dispersione scolastica possa essere spostato fuori Milazzo. “Una eventualità – ha detto Rigoli – che va evitata a tutti i costi”.
MENSA E TRASPORTI. Gli altri argomenti affrontati sono stati quelli della mensa (“l’obiettivo è assicurare un servizio di refezione gradito ai genitori” – ha detto Lydia Russo), dei collegamenti viari (tra stazione e centro, proposto dal preside del “Majorana”, Castrovinci) ed ancora la possibilità di migliorare la fruizione dei plessi “Da Vinci” e “Majorana”, ciascuno dei quali accoglie oltre mille studenti, realizzando altre strade di accesso (“in tal senso ci stiamo muovendo in previsione della variante al Prg).

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Fotografia subacquea, nel weekend a Capo Milazzo gare del campionato regionale

Il prossimo weekend ritornano le gare di fotografia subacquea...

Milazzo, cunicolo militare o rifugio antiaereo? Ritrovamento durante i lavori del nuovo parcheggio multipiano

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Un cunicolo militare, un rifugio...

Milazzo, l’accesso e il transito di autobus e pullman nel centro cittadino non sarà più libero

L’accesso e il transito e della sosta dei minibus,...

Leggi anche

Gal Tirreno Eolie, Mario Sfameni nuovo presidente. Così il consiglio

Il Gal “Tirreno Eolie” ha una nuova guida. Al presidente uscente, il sindaco di Milazzo, Pippo Midili, giunto alla scadenza del mandato triennale, è...

Milazzo, il Comprensivo Garibaldi-Piaggia saluta la dirigente Elvira Rigoli con una festa sulle orme del Gattopardo (VIDEO)

VIDEO. Una mega festa organizzata da tutti i plessi dell’IC Primo, infanzia, primaria e secondaria per salutare la Dirigente Elvira Rigoli che dopo tanti...

Elezioni Europee, a Milazzo decine di defezioni tra gli scrutatori. Corsa contro il tempo per trovare i sostituti

O c'è stato un difetto di comunicazione, oppure, i sorteggiati hanno preferito un week end di mare. Stamattina, però, a Milazzo si è registrato...