Ultimo aggiornamento
domenica, 16 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, nasce il Gruppo comunale di Protezione civile. Domande entro il 16 ottobre

- Advertisement -

Il dirigente del 3°settore “Polizia locale – Protezione Civile – Servizio idrico integrato” e “Patrimonio”, Giacomo Villari  ha disposto la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune, dell’avviso pubblico per la manifestazione di interesse finalizzata all’ammissione al Gruppo comunale dei Volontari di Protezione civile, istituito lo scorso luglio con voto del Consiglio comunale che ha approvato anche il regolamento.
Coloro che sono interessati a far parte di tale organismo, dovranno presentare la domanda entro il prossimo 16 ottobre, seguendo quanto indicato, compilando il modello presente. Alla scadenza dell’Avviso saranno contattati dal servizio comunale di protezione civile e inseriti in tale gruppo che avrà la funzione di supportare la struttura esistente nelle attività  di prevenzione, soccorso e superamento delle emergenze in modo volontario e gratuito. 

“Il Gruppo comunale dei Volontari di Protezione civile è una figura diversa dalle normali associazioni – spiega l’assessore al ramo Francesco Coppolino –. Pur restando sempre una realtà di volontariato, a differenza di un’associazione che nasce per volontà di privati cittadini, il gruppo comunale nasce per volontà dell’amministrazione. I volontari aderenti saranno quindi a tutti gli effetti alle “dipendenze” del Sindaco, in quanto massima autorità comunale di protezione civile. Questo comporta diversi vantaggi, tra cui il fatto di potere contare su una struttura tecnica (il servizio comunale di protezione civile) in grado di offrire loro il supporto tecnico-organizzativo, la formazione e l’addestramento continuo, nella gestione di una materia (la protezione civile) alquanto complessa. Il gruppo dovrà partecipare anche a un primo corso di formazione di base e ad altri che seguiranno per un continuo aggiornamento. Le attività di formazione e le pratiche di addestramento sono finalizzate al conseguimento della preparazione tecnica specifica e al perfezionamento continuo. L’obiettivo – conclude Coppolino – è quello di rendere sempre più efficace il Servizio comunale di Protezione Civile, al fine di garantire alla cittadinanza un valido riferimento nelle diverse fasi emergenziali”.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

La “peste grande” e la sanità nel XIV secolo a Milazzo. Il primo lazzaretto nella chiesa di S. Marta

UN PO' DI STORIA. Crudelissime pestilenze afflissero la Sicilia...

Milazzo Cult Festival, ad inaugurare c’è Rocco Barbaro con il libro “Frutti diversi”

Primi due appuntamenti nel fine settimana col "Milazzo cult...

Terremoto politico a Milazzo, il sindaco Midili contro tutti: verso l’azzeramento della giunta

La notizia era nell'aria da settimane ma il messaggio...

Milazzo, restyling del piazzale di fronte la stazione ferroviaria: chiusura lavori anticipata di sei mesi

I lavori di restyling del piazzale antistante la stazione...

Leggi anche

Milazzo Cult Festival, ad inaugurare c’è Rocco Barbaro con il libro “Frutti diversi”

Primi due appuntamenti nel fine settimana col "Milazzo cult Festival" organizzato dalla Pro Loco nei giardini di villa Vaccarino. Oggi, sabato 15 giugno, alle...

Milazzo, restyling del piazzale di fronte la stazione ferroviaria: chiusura lavori anticipata di sei mesi

I lavori di restyling del piazzale antistante la stazione ferroviaria di Milazzo dovrebbe essere ultimato entro dicembre, con sei mesi di anticipo sulla tabella...

Milazzo, Sant’Antonio da Padova dialoga con sette giovani. “Verso un approdo”, il libro di Nino Giordano

Domani, sabato, 15 Giugno, alle ore 18,30, presso la Scalinata del Santuario di S. Antonio di Capo Milazzo verrà presentato il Libro: “Verso un approdo” S....