Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, Parco TraiMari: la progettazione da 770 mila euro assegnata ad uno studio di Barcellona. Probabile un ricorso al Tar

- Advertisement -

Sarà lo Studio BODAR Bottega d’Architettura di Barcellona Pozzo di Gotto a redigere il progetto esecutivo del ParcoTraiMari che sorgerà nell’ex scalo merci adiacente alla vecchia stazione ferroviaria con un investimento di 15 milioni di euro.

La commissione di gara presieduta dal Dirigente “programmazione strategica”, Domenico Lombardo e costituita da membri sorteggiati dall’Urega, dopo aver definito  il 1° grado e selezionato 5 partecipanti, ha concluso anche il 2° grado del concorso europeo in fase di svolgimento in forma anonima ed esclusivamente in modalità telematica per la redazione della progettazione esecutiva del ParcoTraiMari di quasi 4 ettari, che comprende anche l’ex stazione ferroviaria, riservandone il 70% a “Parco urbano” (aree a verde compreso i percorsi).

- Advertisement -

Ecco la graduatoria risultante dalle operazioni di gara. 1° classificato con il punteggio 64,17: R.T.P. con mandatario Studio BODAR Bottega d’Architettura di Barcellona; 2° classificato con il punteggio 63,33: R.T.P. con mandatario Fiamingo Arch. Giovanni di Milazzo; 3° classificato con il punteggio 56,67: R.T.P. con mandatario Studio Urban Future Organization s.r.l. di Pace del Mela.

Come previsto nel cronoprogramma di questa complessa procedura, per la prima volta attuata dal Comune di Milazzo, il 21 dicembre alle ore 18 a Palazzo D’Amico verranno presentati gli elaborati progettuali proposti dal raggruppamento temporaneo di imprese risultato vincitore. 

Successivamente si passerà al perfezionamento elaborati in modo che entro il mese di giugno del 2024 venga prodotta la progettazione esecutiva.

Gli onorari e compensi accessori spettanti al soggetto vincitore per acquisire la progettualità con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica e la fase successiva della progettazione esecutiva, graveranno interamente a carico di due distinti finanziamenti statali reperiti dall’Amministrazione comunale per l’importo di 770 mila euro messi a disposizione dal Ministero dell’Interno e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Le indicazioni progettuali puntavano alla realizzazione di un grande parco che potesse ospitare strutture culturali e parcheggi per una previsione di spesa complessiva di circa 15 milioni, somme che si cercherà di ottenere attraverso le varie misure del Pnrr. 

LO SAPEVI CHE….Secondo rumor nel palazzo municipale, l’assegnazione al primo classificato è stato oggetto di discussioni e potrebbe essere impugnato al Tar di Catania da parte di uno degli altri studi in graduatoria. Al centro della polemica la valutazione della commissione relativa all’assegnazione di punteggi che avrebbero determinato il ricco incarico.

Condividi su

Ultime notizie

Peppino Cocuzza / Basket Milazzo domina Marsala e festeggia il terzo trionfo consecutivo

La Peppino Cocuzza / Basket Milazzo continua la sua...

Allagamenti a Milazzo, il centrosinistra bacchetta l’amministrazione: «Spesi soldi pubblici ma i disagi rimangono»

“E’ bastato un normale acquazzone, ampiamente previsto, per bloccare...
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bocciato all’esame di abilitazione di avvocato ha aggredito un componente della commissione: condannato milazzese

Tre anni e 10 mesi di reclusione. E' questa la pena inflitta con rito abbreviato al milazzese Francesco Cusumano, 35 anni, che lo scorso...

Milazzo, la polizia locale trasloca al municipio. Attivato numero temporaneo per le emergenze

In questi giorni è in corso il trasferimento del Comando di Polizia Locale al Palazzo Municipale di via Francesco Crispi. In attesa del trasloco...

Milazzo, a Palazzo d’Amico si discute di crisi climatica

Domani, sabato 24 Febbraio, alle ore 17.30, a Palazzo D’Amico si terrà il convegno «Crisi Climatica e lotte territoriali per la giustizia ambientale”. Durante...