Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, presto riprenderanno i collegamenti regolari con le Eolie a bordo dei traghetti Siremar. Revocati gli esuberi

- Advertisement -

La società Caronte & Tourist aumenterà il numero della corse tra Milazzo e le isole Eolie ridotte in maniera significative da mesi dopo il sequestro dei mezzi da parte della Procura di Messina nell’ambito di una indagine sull’utilizzo di fondi pubblici. Caronte & Tourist I.M., infatti, ha ricevuto dalla Procura di Messina i necessari chiarimenti riguardo alle modalità attuative del sequestro cautelare disposto nel  giugno scorso e quindi potrà accogliere la richiesta della Regione Siciliana alla SNS (Società Navigazione Siciliana, titolare della Convenzione per i servizi essenziali) di cui è socia e consorziata, di ampliare la Convenzione con il MIT con servizi integrativi a carico della Regione.

Non abbiamo mai smesso di cercare soluzioni per ovviare ad una situazione assolutamente anomala per noi – compagnia di navigazione che non ha altre ambizioni se non quella di fare il proprio mestiere – ma soprattutto insostenibile per le popolazioni delle isole”, si legge in una nota della società di navigazione.

- Advertisement -

C’è soddisfazione perché si sblocca una situazione che rischiava di compromettere il trasporto marittimo nella Regione Sicilia, con grave lesione dell’interesse pubblico. Questo emerge nella nota diffusa da Caronte & Tourist Isole Minori dopo l’annuncio del Governo Regionale di voler attuare, in assenza di soluzioni alternative e di disponibilità di altri operatori, un’integrazione con i servizi statali che si confida consentirà a breve la ripresa dei collegamenti regionali da e per le isole siciliane.

Va dato atto alla Regione Siciliana di tenacia e acume nel perseguimento dell’obiettivo prefissato. L’ampliamento dell’oggetto della convenzione statale – seppur ancora non meglio definito nel dettaglio – non soltanto consentirà alle comunità isolane di ottenere un servizio quantitativamente adeguato, ma a regime potrà anche costituire uno strumento di razionalizzazione dell’intero sistema del trasporto marittimo da e verso le Isole minori”.

GLI ESUBERI. Caronte & Tourist sottolinea anche che “comunicheremo immediatamente alle Organizzazioni Sindacali – alle quali va reso il merito di un atteggiamento di grande responsabilità, in un ambito di relazioni industriali decisamente mature – la sospensione della procedura di licenziamento collettivo che avevamo doverosamente (e dolorosamente) avviato. Il mantenimento dei livelli occupazionali è senza alcun dubbio il risultato più importante di tutta questa complicata partita.

Condividi su

Ultime notizie

Peppino Cocuzza / Basket Milazzo domina Marsala e festeggia il terzo trionfo consecutivo

La Peppino Cocuzza / Basket Milazzo continua la sua...

Allagamenti a Milazzo, il centrosinistra bacchetta l’amministrazione: «Spesi soldi pubblici ma i disagi rimangono»

“E’ bastato un normale acquazzone, ampiamente previsto, per bloccare...
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Allagamenti a Milazzo, il centrosinistra bacchetta l’amministrazione: «Spesi soldi pubblici ma i disagi rimangono»

“E’ bastato un normale acquazzone, ampiamente previsto, per bloccare la Città di Milazzo e provocare ingenti danni a diverse abitazioni ed attività commerciali della...

Trasporto cittadino, ad aprile l’Ast lascia Milazzo. Il servizio sarà affidato alla Sais

Sarà l'azienda trasporti Sais autolinee spa di Palermo a gestire il trasporto pubblico all'interno del comune di Milazzo a partire dall'1 aprile. L'azienda prende...

RisolleviAmo Saponara, troppi pignoramenti e criticità nell’amministrazione: dal decoro alla fibra

Ferma presa di posizione di  Natale Saponara, coordinatore del Gruppo RisolleviAmo Saponara, in riferimento agli accertamenti pervenuti a tantissimi cittadini da parte della LaBconsulenza,...