Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, pulizia delle spiagge: risolto il contratto con la Caruter per gravi inadempienze

- Advertisement -

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Il Comune di Milazzo ha risolto il contratto di appalto relativo alla pulizia delle spiagge con la ditta Caruter di Brolo per gravi inadempienze applicando una penale pari a 83 mila euro. La ditta si è aggiudicata nel marzo 2021 l’appalto per garantire il servizio di igiene cittadino (raccolta e smaltimento dei rifiuti) compresi gli interventi di pulizia degli arenili e dei terrapieni nel periodo estivo. Servizio, valutato in 150 mila euro annui, che a detta del settore “Ambiente e territorio” del palazzo municipale sarebbero carenti fino a portare alla risoluzione parziale del contratto.

Criticità che l’anno scorso erano state portate alla luce dal consigliere di opposizione Damiano Maisano con tre interrogazioni che non hanno mai avuto risposta.

il servizio di pulizia delle spiagge e degli arenili di Ponente e Levante è carente poiché non viene svolto con personale e mezzi adeguati di cui al Contratto d’Appalto e agli atti a questo allegati

- Advertisement -

Nella relazione definitiva si solleva che «non è stata effettuata la pulizia manuale di tutto il litorale di Milazzo, prevista dagli allegati al contratto con cadenza bisettimanale dal 01 al 15 giugno, quadrisettimanale dal 16 al 30 giugno, giornaliera nel periodo 1 Luglio – 31 Agosto e quadri settimanale nel periodo 01-15 settembre per costo a base d’asta valutato a corpo di 150.000 euro annui, accertando l’impiego di manodopera inferiore sia alle previsioni del piano di intervento che prevedeva 7/8 operatori giornalieri, sia agli obblighi assunti dall’azienda con la proposta migliorativa».

Inoltre «che la spiaggia di Croce di Marenon è stata mai pulita nel periodo ispezionato e che gli operatori impiegati non sono mai risultati in numero pari a quelli previsti nel piano di intervento».

Carente anche la pulizia dei trespoli (cestini) piazzati lungo la spiaggia. «…Ancorché sia effettuato con accettabile frequenza il servizio di pulizia dei trespoli, diversamente non risultano rispettate le frequenze previste nel Piano di Intervento a pagina 91, sia in termini di tempistica di intervento, prevista in particolare giornaliera nel periodo Luglio Agosto, sia in termini di impegno di manodopera che risulta inferiore a quella prevista».

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Sant’Opolo, la fonte scomparsa a Capo Milazzo

UN PO' DI STORIA. Fino alla fine degli anni...

Milazzo, tassa sui rifiuti: il consigliere Bagli presenta emendamento per agevolazioni

Il consigliere comunale Massimo Bagli ha presentato una proposta...

Da oltre dieci chiede stipendi arretrati per 130 mila euro: nuovo esposto di un milazzese alla Procura di Reggio Calabria

L'ex dipendente dell'Ato di Barcellona, il milazzese Tonino Puglisi...

Cocktail, Valeria La Fauci dell’istituto Guttuso di Milazzo sul podio del concorso “Lady Amarena Junior Fabbri”

All’Istituto professionale di stato per i servizi di enogastronomia...

Torrente Mela, stoccavano residui di asfalto e manto stradale: sequestrata discarica da 3 mila metri cubi

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina, hanno sequestrato, a ridosso dell’alveo del torrente Mela, una vasta superficie adibita a...

Parcheggio per pullman ai piedi del Castello di Milazzo. Italia Nostra: «Opera inutile e dannosa»

Un'opera sbgliata, inutile e dannosa. Così viene definito il progetto dell'amministrazione Midili che sta portando alla realizzazione di un parcheggio per pullman turistici a...

Sant’Opolo, la fonte scomparsa a Capo Milazzo

UN PO' DI STORIA. Fino alla fine degli anni ’60 un rivolo d’acqua sgorgava ancora da una  parete di roccia di contrada Manica: era la...