Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, una “Casa famiglia per cani” e un “Gattile” all’ex mattatoio di Fiumarella

- Advertisement -

Rifunzionalizzazione di una parte dell’ex Mattatoio di via Sardegna a Fiumarella destinandolo a “Casa famiglia per cani” e “Gattile”. Questo il nuovo progetto avviato dall’Amministrazione per dare una risposta definita ad un problema che si trascina da sempre nella città del Capo. Nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di bonifica dell’immobile, eseguiti dalla ditta “Antium Costruzioni”. Prevista la realizzazione di 9 box per cani di grossa taglia e 3 box modulari, all’interno di un’oasi verde. Stessa cosa varrà per il gattile, con la previsione di un’area di sgambettamento e riparo. Nelle previsioni, si potrà creare anche un’oasi felina.

Nel 2023 sono stati salvati dalla strada 30 cani e 60 gatti. nei primi mesi del 2024 sono già 15 i cani e 20 gatti recuperati dalla strada

«L’Amministrazione – dice il sindaco Pippo Midili – intende dare ai quattro zampe, nell’ottica di limitare il randagismo, fenomeno che grava sulle casse comunali, a seguito degli interventi di recupero degli animali che necessitano di cure. Infatti sono oneri per l’ente anche il trasporto presso l’Università di Messina il cui servizio veterinario è convenzionato con il Comune di Milazzo».
Ed in effetti l’intervento, oltre a riqualificare un edificio da anni aggredito dal degrado e invaso dalle sterpaglie, peraltro mai utilizzato per le finalità per le quali era stato costruito, consentirà di dare un contributo notevole anche alle tante associazioni animaliste presenti sul territorio.

- Advertisement -

I NUMERI. Nel 2023 sono stati salvati dalla strada 30 cani e 60 gatti, tutti sterilizzati, mentre nel 2024 e ovviamente il dato è provvisorio, già sono 15 i cani e 20 gatti recuperati dalla strada, in seguito a segnalazioni o durante il servizio da parte dei vigili urbani della sezione che si occupa di randagismo. Nell’ultimo biennio sono stati dati in adozione ben 30 cani e un centinaio di gatti. In questo momento il Comune di Milazzo accudisce un cane da dare in adozione, mentre altri 18 sono presso il canile “Millemusi”.

La presenza di un “rifugio”, che a differenza del canile, prevede una permanenza limitata dell’animale, permetterà sicuramente una miglior gestione dei cani che, dopo essere stati opportunamente curati e sterilizzati comunque potranno essere adottati.

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Milazzo, rimodulazione delle commissioni consiliari. La Regione archivia la contestazione di Maisano

Corretta la rimodulazione delle commissioni consiliari. Lo ha sancito l’ufficio ispettivo del dipartimento autonomie locali dell’assessorato regionale della funzione pubblica, archiviando la nota del...

Milazzo, il bartender Peppe Gitto alla selezione per l’accesso delle fasi finali nazionali del mondiale Iba

Il bartender Peppe Gitto sarà l’unico milazzese a prendere parte alle selezioni regionali Aibes che consentiranno di accedere alle fasi finali nazionali del mondiale...

VIDEO. Milazzo, i sommozzatori dei Vigili del fuoco cercano il ragazzo sordo disperso nel mare di Ponente

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Proseguono le ricerche del ragazzo trentacinquenne sordo disperso nel mare di Ponente stamattina intorno a mezzogiorno. Nel tardo pomeriggio, mentre...