Ultimo aggiornamento
domenica, 23 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia, da Milazzo una raccolta fondi per curare bambini cardiopatici provenienti dai paesi più poveri

- Advertisement -

In occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia, parte da Milazzo il progetto “I bambini di Matilda” per permettere l’accesso alle cure in Italia a bambini con gravi cardiopatie originari di Paesi In via di sviluppo di Africa, Asia e America Latina. Un’iniziativa promossa dall’associazione Matumaini Speranza onlus e dal Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo Bambino Gesù di Taormina (CCPM) diretto dal dottor Sasha Agati.
La situazione sanitaria e l’accesso alle cure mediche è difficile se non inesistente in molti Paesi in via di sviluppo di Africa, Asia e America Latina. Dal 2007, Il dottor Agati ha svolto diverse missioni umanitarie in India, El Salvador, Mauritius, Panama, Tanzania, Namibia, Botswana, Mozambico, Madagascar, Libia: missioni in cui – insieme al suo “team umanitario”, composto da medici e personale sanitario del CCPM e dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma – ha effettuato circa 1.800 interventi cardiochirurgici pediatrici e curato più di 4.500 bambini con cardiopatie. Questo impegno gli è valso il Premio alla carriera per le attività umanitarie conferitogli da Mending Kids International, nel 2022 a Los Angeles.
Durante queste missioni – che hanno un importante impatto anche sulla formazione del personale locale che ha acquisito sempre maggiori competenze – sono emersi parecchi casi di bambini con cardiopatie particolarmente complicate non trattabili nei Paesi di origine, specialmente se necessitano di interventi chirurgici molto complessi.
«Per permettere a questi bambini di essere trasferiti, operati e curati in Italia, nasce il progetto “I bambini di Matilda” – spiega Carmen Falletta, presidente dell’Associazione Matumaini Speranza onlus – un’iniziativa di solidarietà che consentirà ai piccoli pazienti di essere sottoposti a intervento chirurgico presso il CCPM di Taormina, garantendo, attraverso partnerships e raccolte fondi dedicate, la copertura totale delle spese sanitarie, di viaggio, vitto, alloggio pre e post ricovero, per il bambino e per il genitore o tutore accompagnatore».

Oggi, 20 novembre 2023, in occasione della “Giornata Mondiale per i diritti dell’Infanzia”, il progetto “I Bambini di Matilda” viene lanciato ufficialmente. Per contattatti: www.ibambinidimatilda.it e l’indirizzo mail ibambinidimatilda@matumaini.it

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Milazzo, lungomare di Ponente: Vespa travolge pedone. Ferite una ragazza è una donna

Dopo quello tragico di stamattina si è verificato un...

ULTIMA ORA. Milazzo, incidente mortale all’alba. A perdere la vita un sedicenne alla guida di uno scooter

ULTIMA ORA. Incidente mortale stamattina, all'alba, in via Mangiavacca,...

Leggi anche

Tragedia a Milazzo, la comunità di Pace del Mela piange il sedicenne Peppe Carauddo. Disposta l’autopsia

Si stava recando sul posto di lavoro in un bar della Piana di Milazzo dove aveva trovato un lavoretto stagionale nel laboratorio di pasticceria....

Giochi Matematica dell’Università Bocconi, l’Istituto Impallomeni di Milazzo primo della Sicilia. Con questi studenti

Nella classifica nazionale della competizione “Gare a squadre 2024 dei Giochi Matematici”, organizzati dall’Università “Bocconi” di Milano, l’Istituto “Impallomeni” diretto da Francesca Currò si è posizionato...

Milazzo, assolto dal reato di furto di energia elettrica: l’Enel non ha presentato la denuncia

Assolto dal reato di furto di energia elettrica. l milazzese G.D. del 1955, già pregiudicato, è stato assolto dal reato di furto pluriaggravato di...