Fondato da Gianfranco Cusumano

VIDEO. Milazzo, presentato il cartellone invernale del Trifiletti. Da Claudio Lauretta a Raul Cremona. Tutti i dettagli

- Advertisement -

VIDEO. Presentato in conferenza stampa dal sindaco Pippo Midili il programma della stagione teatrale 2023-2024 con 8 spettacoli che si svolgeranno al teatro Trifiletti.
Una selezione fatta in collaborazione con il Promoter Mario Russo che si presenta d’indiscussa qualità con proposte diverse che potranno appagare il gusto e le varie esigenze degli  spettatori.
Gli appuntamenti si svolgeranno nell’arco di tempo che va dal 17 dicembre, ore 19, con Mario Venuti e lo spettacolo “60+40=100%”, per concludersi con “Parlami d’amore” di Mario Incudine, ore 21 del 10 maggio.
Completeranno il cartellone: 11 gennaio, ore 21, Dario Cassini in “Sballando con le stelle”; 21 gennaio, ore 19, Giobbe Covatta in “Scoop –Donna Sapiens-“; Andrea Paris il 20 febbraio, ore 21, con “Apparis Scomparis”; il 10 marzo, ore 19, Sergio Cammariere con “Piano solo”; Claudio Lauretta presenterà “Nei loro panni” il 23 marzo, ore 21; “Bravissimo” di Raul Cremona  il 13 aprile, ore 21.
Fuori dal programma una 3 giorni con Roberto Lipari e altre rassegne dedicate al teatro e alla musica classica, promossa dai musicisti Elvira Foti e Roberto Metro.

Da domani sarà possibile sottoscrivere degli abbonamenti per la rassegna che avranno come costo 130 euro per la platea e 100 per i palchi. Abbonamenti che potranno essere acquistati entro l’8 dicembre e che non saranno nominativi consentendo così a diversi componenti della stessa famiglia di utilizzarli per spettacoli diversi.
“Abbiamo voluto contenere il costo del biglietto –ha detto Midili-, perché il nostro obiettivo è quello di promozionare il teatro e favorire la diffusione della cultura”.
I prezzi, a seconda dello spettacolo, oscillano da € 22 platea e 18 palco e da 20 e 16, mentre costerà 18 e 15 per la serata di Andrea Paris.
Il primo cittadino poi nel sottolineare gli sforzi sostenuti per far sì che il teatro Trifiletti sia diventato oggi “una struttura all’avanguardia ed a norma sotto ogni punto di vista, accessoriato pure con un impianto fotovoltaico e un sistema antincendio, prima carente”, ha anticipato l’idea di progettare una struttura teatrale con una prevista ricettività di circa mille posti, e a tal fine, sembra ci sia già uno studio di fattibilità. Con questo sarebbe possibile dare risposta a compagnie e spettacoli di più consistente caratura, sia a livello nazionale che internazionale, alla luce dell’interesse che già molti impresari hanno manifestato.

- Advertisement -
Condividi su

Ultime notizie

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

A Palazzo D’Amico Convegno sui crediti d’imposta: tante opportunità ma anche “territorio” a rischio

Tantissimi i dottori commercialisti, gli avvocati e le imprese intervenuti al convegno sui crediti d’imposta, che è stato aperto a palazzo d'Amico da Salvatore...

Festival di Sanremo, il sindaco Midili incontra il pizzaiolo milazzese David Gitto: «Ho fatto una pizza per Amadeus»

Dopo aver partecipato al Festival di Sanremo come pizzaiolo ufficiale per il secondo anno consecutivo, David Gitto è stato ricevuto oggi a Palazzo dell’Aquila...

Milazzo, a Palazzo d’Amico si discute di crisi climatica

Domani, sabato 24 Febbraio, alle ore 17.30, a Palazzo D’Amico si terrà il convegno «Crisi Climatica e lotte territoriali per la giustizia ambientale”. Durante...