Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, uno street food dedicato ai celiaci. Il 27 e 28 aprile c’è il Gluten Free Festival. Il primo del Sud Italia

- Advertisement -

Una festa dell’inclusività dedicata, in particolar modo, ai celiaci. Aic Sicilia organizza a Milazzo il primo Street Food del Sud Italia dedicata a chi è intollerante al glutine. Il “Gluten Free Festival – Il Gusto per la libertà” si terrà il 27 e il 28 Aprile 2024 in Piazza Caio Duilio.

L’evento, ideato da Aic Sicilia  e organizzato da Sicily Event, gode del patrocinio del Comune di Milazzo e della collaborazione di Ristoworld Italy, delle Associazioni Cuochi Messina, Non Solo Cibus, e della Fondazione ITS Academy Albatros.

- Advertisement -

Il “Gluten Free Festival – Il gusto per la libertà” è un’opportunità straordinaria per promuovere uno stile di vita sano e inclusivo, celebrando l’eccellente cucina senza glutine e unendo la comunità degli intolleranti al glutine siciliani con l’intera popolazione. Questo evento offre un’occasione unica per riunire tutte le province siciliane e per sensibilizzare il territorio al tema della celiachia.

Ci saranno momenti importanti di condivisione, conoscenza e approfondimenti con il professore Claudio Romano, Direttore di Gastroeneterologia Pediatrica e Fibrosi Cistica dell’Università di Messina, e con la dietista Mary Urso per parlare della dieta del celiaco.

Per la prima volta in tutto il meridione d’Italia si darà spazio ai soggetti celiaci che molto spesso soffrono la discriminazione alimentare all’interno della società.

L’evento darà l’opportunità a tutti di avvicinarsi al mondo della celiachia con una festa dedicata al tema, un villagio di cibo Senza Glutine di aziende provenienti da tutta la Regione siciliana selezionate per qualità, organizzazione e sicurezza, animazione per bambini, ma anche tanta musica e divertimento. Sabato sera alle 20.00 la Piazza Caio Duilio sarà animata dal concerto dal vivo del gruppo messinese i MòKanta mentre domenica alle 17 sarà la volta delle “Serio Sisters Show”, due sorelle Agata e Francesca Serio, unite dalla passione per la musica,  e del gruppo “La chiave del ritmo” del milazzese Davide Nastasi, che saprà coinvolgere grandi e piccini con uno spettacolo di batteria e percussioni.

Il Festival chiuderà in bellezza con l’esibizione di un dj set che animerà la piazza luogo della manifestazione.

“Il Gluten Free Festivalil gusto per la libertà” rappresenta un’occasione unica per celebrare l’inclusività e la diversità, promuovendo al contempo uno stile di vita sano e consapevole”, ha dichiarato il Presidente di AIC Sicilia Paolo Baronello. “Siamo grati per il sostegno del Comune di Milazzo e la collaborazione di importanti realtà del territorio che hanno reso possibile questo straordinario evento”.

E infine tanti show cooking di chef rinomati del territorio daranno vita a veri e propri spettacoli culinari che mostreranno in diretta come si cucina il Senza Glutine e come si possano creare dei deliziosi piatti anche a casa. Peppe Micalizzi, rinomato maestro del Senza Glutine, le famosissime blogger Glutenfree4sisters e la nota Maria Zito, gli chef Andrea Finocchiaro, Mariano Greco e Rosaria Fiorentino saranno i protagonisti di questi speciali momenti dedicati alla preparazione di cibi Gluten Free.

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Milazzo, ha fatto il periplo del Capo trascinato dalle correnti? Ritrovato sulla Panoramica il giovane disperso in mare

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Ha fatto il periplo del Capo trascinato dalle correnti? Si tratta di una ipotesi, se ne saprà di più in...

Milazzo, dimesso il giovane disperso in mare. E’ stato sentito dalla Capitaneria di Porto ma non ricorda nulla. I dettagli

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Si è risvegliato ieri sera, intorno alle 22. «Voglio mia mamma» ha comunicato con il linguaggio de segni. E' stato...

Milazzo e l’invasione dei pirati che assaltarono il Borgo. Grazie ad un liparoto rinnegato

UN PO'DI STORIA. Nel corso del XVI, XVII e XVIII  la Sicilia visse in un continuo stato di guerra e di paura causato dalle continue...