Ultimo aggiornamento
domenica, 23 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Caronte &Tourist, torna Onde Sonore. Sui traghetti spazio alla musica nativa delle due sponde dello Stretto

- Advertisement -

C’è una musica che vive ben riposta in fondo ad ogni cuore.  È così da sempre e ovunque al mondo. Ogni afroamericano ha un blues da piangere così come ogni inuit ha uno sciamano da ingraziarsi. L’hanno chiamata folk, ethno, tribe, ma in realtà è la musica originaria, nativa, dello spirito.

È a questa musica che quest’anno Onde Sonore ritorna. Back to the roots, cioè ritorno alle radici.

- Advertisement -

Sulle due sponde dello Stretto questa è la musica che racconta di credenze e di leggende secolari, di contaminazioni, di melting pot; diversa benché sempre uguale a sé stessa perché così è il Sud.

Non cambia la location, come sempre le navi di Caronte & Tourist; non cambia lo scenario, l’imprescindibile Stretto di Messina; non cambia la filosofia di fondo, cioè offrire ai passeggeri “un bouquet fatto di musica, spettacoli, arte varia in grado di incontrare i gusti di ognuno”.

A cambiare come ogni anno, invece, il palinsesto di artisti, così come immaginato dal direttore artistico Max Garrubba.  I protagonisti di quest’edizione – svelati nel corso della conferenza stampa di presentazione – saranno dunque gruppi calabresi e siciliani esponenti folk che si esibiranno sul palco della nave Elio in navigazione tutti i venerdì tra il 15 dicembre e il 5 gennaio, a partire dalle 18.

IL PROGRAMMA. Ad aprire la rassegna artistica i Mattanza (15 dicembre) che, già acclamati nelle edizioni passate dal pubblico Onde Sonore, torneranno per raccontare la cultura Mediterranea attraverso testi antichissimi e sonorità ricercate.

Per la prima volta sul palco di Onde Sonore, invece, due gruppi: gli Asimenza (22 dicembre) con uno spettacolo d’impatto in collaborazione con Faisal Taher (già voce dei celeberrimi Kunsertu) e i Malarazza (29 dicembre) che attraverso sonorità tipiche del sud mixate a musica rock faranno ballare tutti.

A chiudere gli eventi musicali, i Cantustrittu (5 gennaio), il  conosciutissimo ensemble dello Stretto che racconterà la storia siciliana attraverso la musica.

LE FESTE PER I BAMBINI. Ma Onde Sonore non finisce qui. Imperdibili come sempre gli appuntamenti con Babbo Natale e la Befana che, rispettivamente, domenica 17 dicembre e nel giorno dell’epifania attenderanno i più piccoli a bordo della nave Telepass, a partire dalle 10, insieme a dolci, doni e tanta animazione. 

Un format ormai ben collaudato (questa edizione di Onde Sonore è la numero 9), che ha mostrato di saper felicemente coniugare intrattenimento e solidarietà. Perché questa in realtà è sempre stata la marcia in più di Onde Sonore, la sua ispirazione originaria, il suo claim: essere cioè “una marea di musica e solidarietà”.

SOLIDARIETA’. Così quest’anno i proventi della vendita dei biglietti verranno devoluti ad “ABC- Amici dei Bimbi in Corsia”, un’associazione nata per creare momenti di spensieratezza e ludici per i bambini degenti nei reparti pediatrici di Messina. Qui i numerosi volontari hanno un’unica missione: divertire. Per questo si occupano di organizzare attività ricreative che stimolino la fantasia e sorrisi nei bambini, con l’ausilio di giocattoli e materiale ricreativo.

Caronte & Tourist – come di consueto – devolverà la somma raccolta con la vendita dei biglietti, raddoppiandola.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Milazzo, lungomare di Ponente: Vespa travolge pedone. Ferite una ragazza è una donna

Dopo quello tragico di stamattina si è verificato un...

ULTIMA ORA. Milazzo, incidente mortale all’alba. A perdere la vita un sedicenne alla guida di uno scooter

ULTIMA ORA. Incidente mortale stamattina, all'alba, in via Mangiavacca,...

Leggi anche

Messina, domani inaugurazione a Piazza Duomo del Beach Arena per la tappa messinese del Volleyball World Beach Pro Tour – Futures

Domani, mercoledi 19 giugno, alle ore 16.15, si terrà, l’inaugurazione ufficiale della Beach Arena, allestita a piazza Duomo di Messina, in occasione della tappa...

Tragedia a Milazzo, la comunità di Pace del Mela piange il sedicenne Peppe Carauddo. Disposta l’autopsia

Si stava recando sul posto di lavoro in un bar della Piana di Milazzo dove aveva trovato un lavoretto stagionale nel laboratorio di pasticceria....

Milazzo, aperti i festeggiamenti in onore di San Giovanni: dalla Sagra dell’Arancino agli Atmosfera blu. Il percorso

Con la celebrazione delle 19 presieduta da padre Dario Mostaccio a Milazzo si sono aperti i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista. Lunedì...