Ultimo aggiornamento
venerdì, 14 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Amministrative 2025, a Milazzo grandi manovre: nuovo duello Midili – Italiano. Tra convention e “focacciate”

- Advertisement -

Potrebbero già essere due i candidati a sindaco che concorreranno alle amministrative del 2025. Manca ancora un anno e mezzo al voto ma sia l’uscente Pippo Midili che il capo dell’opposizione Lorenzo Italiano hanno già confermato ai fedelissimi l’intento di scendere in campo. Il primo lo ha fatto pubblicamente nel corso di una manifestazione al teatro Trifiletti che ufficialmente doveva essere un resoconto dei primi tre anni di gestione alla cittadinanza ma che ben presto si è rivelata una vera convention con circa 250 fedelissimi a cui ha rivelato la (scontata) decisione. Italiano si è espresso nel corso di una “focacciata” tra amici (circa 150) ai quali ha anticipato la sua disponibilità tra applausi e qualche frecciatina all’amministrazione e a chi ha deciso di prendere “strade diverse”.

LE MACERIE DI MIDILI. «Essere in campo tra due anni è un dovere nei confronti di questa città che abbiamo risollevato dalle macerie – ha detto Midili – dalle ceneri di un dissesto al quale era stata portata da gestioni politico-amministrative che non hanno mai pensato all’interesse dei cittadini; gestioni che hanno fatto perdere a Milazzo la sua identità, oltre che servizi importanti. Dal 2020, lavorando sodo, abbiamo tentato di far ripartire tutto: dai servizi al supporto alle categorie più deboli, portando avanti una progettualità per recuperare beni abbandonati o da valorizzare in un’ottica di sviluppo e di rilancio dell’economia cittadina. Per tentare di evitare che soprattutto i giovani vadano via da Milazzo come purtroppo è accaduto in questi ultimi anni».

- Advertisement -

LA “FOCACCIATA” DI ITALIANO. Italiano, invece, forte del riscontro ottenuto nel 2020, ha organizzato un incontro la settimana scorsa nei locali messi a disposizione da un imprenditore del mobile in via Acqueviole. Che ci fosse qualcosa di importante si capiva dalle decine di automobili parcheggiate in maniera irrituale lungo la via e dal via vai di decine di cartoni di focaccia fumante.«Se ci sono i presupposti io sono disponibile a candidarmi, ha detto davanti ad amici, candidati delle sue liste alle passate amministrative e ai consiglieri Alessio Andaloro, Pippo Crisafulli e Damiano Maisano.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Fotografia subacquea, nel weekend a Capo Milazzo gare del campionato regionale

Il prossimo weekend ritornano le gare di fotografia subacquea...

Milazzo, cunicolo militare o rifugio antiaereo? Ritrovamento durante i lavori del nuovo parcheggio multipiano

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Un cunicolo militare, un rifugio...

Milazzo, l’accesso e il transito di autobus e pullman nel centro cittadino non sarà più libero

L’accesso e il transito e della sosta dei minibus,...

Leggi anche

Milazzo, controlli della polizia in sei locali ed un lido. Nel mirino serate danzanti non autorizzate e casse acustiche

Gli agenti del Commissariato di Milazzo hanno effettuato diversi controlli amministrativi negli esercizi pubblici, per verificare il rispetto della normativa a tutela di cittadini...

Milazzo, dal 10 giugno nuovo orario della Sais. Nuove corse per andare al mare al Tono o alle Piscine di Venere

Arrivano gli orari estivi della Sais autolinee di Palermo, e così come annunciato prevedono le corse nelle giornate festive porto-stazione ferroviaria (e ovviamente viceversa)...

«Una donna semplice dal grande sorriso». Milazzo tributa l’ultimo saluto alla Contessa Maria Mina Rizzo, figlia dell’eroe Luigi

“Una donna semplice dal grande sorriso”. Così padre Saverio Cento ha ricordato Maria Guglielmina Rizzo, figlia dell’eroe milazzese Luigi Rizzo durante l'omelia. Al Santuario...