Fondato da Gianfranco Cusumano

Amministrative 2025, a Milazzo grandi manovre: nuovo duello Midili – Italiano. Tra convention e “focacciate”

- Advertisement -

Potrebbero già essere due i candidati a sindaco che concorreranno alle amministrative del 2025. Manca ancora un anno e mezzo al voto ma sia l’uscente Pippo Midili che il capo dell’opposizione Lorenzo Italiano hanno già confermato ai fedelissimi l’intento di scendere in campo. Il primo lo ha fatto pubblicamente nel corso di una manifestazione al teatro Trifiletti che ufficialmente doveva essere un resoconto dei primi tre anni di gestione alla cittadinanza ma che ben presto si è rivelata una vera convention con circa 250 fedelissimi a cui ha rivelato la (scontata) decisione. Italiano si è espresso nel corso di una “focacciata” tra amici (circa 150) ai quali ha anticipato la sua disponibilità tra applausi e qualche frecciatina all’amministrazione e a chi ha deciso di prendere “strade diverse”.

LE MACERIE DI MIDILI. «Essere in campo tra due anni è un dovere nei confronti di questa città che abbiamo risollevato dalle macerie – ha detto Midili – dalle ceneri di un dissesto al quale era stata portata da gestioni politico-amministrative che non hanno mai pensato all’interesse dei cittadini; gestioni che hanno fatto perdere a Milazzo la sua identità, oltre che servizi importanti. Dal 2020, lavorando sodo, abbiamo tentato di far ripartire tutto: dai servizi al supporto alle categorie più deboli, portando avanti una progettualità per recuperare beni abbandonati o da valorizzare in un’ottica di sviluppo e di rilancio dell’economia cittadina. Per tentare di evitare che soprattutto i giovani vadano via da Milazzo come purtroppo è accaduto in questi ultimi anni».

- Advertisement -

LA “FOCACCIATA” DI ITALIANO. Italiano, invece, forte del riscontro ottenuto nel 2020, ha organizzato un incontro la settimana scorsa nei locali messi a disposizione da un imprenditore del mobile in via Acqueviole. Che ci fosse qualcosa di importante si capiva dalle decine di automobili parcheggiate in maniera irrituale lungo la via e dal via vai di decine di cartoni di focaccia fumante.«Se ci sono i presupposti io sono disponibile a candidarmi, ha detto davanti ad amici, candidati delle sue liste alle passate amministrative e ai consiglieri Alessio Andaloro, Pippo Crisafulli e Damiano Maisano.

Condividi su

Ultime notizie

Milazzo, il Comune presenta mercoledì la nuova app per smartphone

Mercoledì 28 febbraio alle 9:00 in sala giunta si...

Peppino Cocuzza / Basket Milazzo domina Marsala e festeggia il terzo trionfo consecutivo

La Peppino Cocuzza / Basket Milazzo continua la sua...
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fare colazione in biblioteca per appassionarsi alla lettura. L’iniziativa dell’assessore Russo per i piccoli studenti

L'obiettivo è quello di abituare i giovani alla lettura. Partendo già dagli alunni e dalle alunne della scuola primaria. Questo l’obiettivo dell’assessore alla pubblica...

Milazzo, hotel a 4 stelle e un auditorium da 1200 posti nell’area dei Molini Lo Presti

Hotel 4 stelle e ristorante, bar, caffetterie, bistrot, un incubatore d'imprese, in collaborazione con la Camera di Commercio di Messina. Ma anche un teatro/auditorium moderno...

Furgone in fiamme al casello autostradale di Milazzo

Probabilmente a causa di un cortocircuito all’interno del vano motore un furgone Fiat Daily dopo le 17 ha preso fuoco nei pressi della rotatoria...