Fondato da Gianfranco Cusumano

Collegamenti Milazzo – Eolie: da oggi in servizio Nerea, la nave “green” di C&T Isole Minori. Il nodo dei porti

- Advertisement -

Da oggi Nerea, la nuovissima nave di Caronte & Torurist Isole Minori collegherà Milazzo con le Isole Eolie. Grazie alla sua straordinaria manovrabilità “Nerea” è in grado di ormeggiare anche presso i moli più problematici.

C&T Isole Minori ha trasferito ieri pomeriggio la nuova nave “green” al porto di Lipari, alla presenza delle maggiori autorità locali. Presenti per il Gruppo C&T, il consigliere d’amministrazione di Caronte & Tourist Isole Minori, Sergio La Cava, e il responsabile operativo, Bartolo Santamaria.

- Advertisement -

Dopo un periodo di messa a punto nella linea Trapani-Pantelleria e a seguito del suo primo bunkeraggio a LNG (eseguito per la prima volta in Sicilia), Nerea, la nuova nave specializzata della flotta C&T Isole Minori, è già un nuovo capitolo per il mondo dei trasporti delle isole minori della Sicilia. 

Alimentata a Lng è stata progettata per navigare anche con venti fino a 45 nodi grazie alla sua straordinaria manovrabilità e alle caratteristiche idrodinamiche

“Nerea è un gioiello di innovazione e sostenibilità, ed è stata progettata per navigare proprio in queste isole, anche con venti fino a 45 nodi, grazie alla sua straordinaria manovrabilità e alle sue caratteristiche idrodinamiche”, si legge in una nota diffusa da C&T IM a seguito della presentazione. 

“Siamo felici della sua entrata in linea in vista dell’alta stagione alle isole Eolie, arcipelago le cui comunità residenti nei mesi precedenti hanno vissuto difficoltà e disagi a cui nessuno può e deve rimanere indifferente.

Tuttavia, non possiamo considerare questo evento come una soluzione definitiva alle limitazioni infrastrutturali dei porti delle isole minori. Resta tuttavia irrisolto il nodo del rinnovamento della portualità e delle infrastrutture nelle isole minori condizione senza la quale i collegamenti non potranno essere sempre garantiti.Serve con urgenza intervenire sugli scali eoliani per garantire i collegamenti e un sistema di trasporto efficiente e affidabile per gli abitanti e i visitatori dell’arcipelago eoliano, anche in condizioni meteo non stabili”.

Dal 2016 – anno in cui il Gruppo rilevò Siremar, NGI e Traghetti delle Isole – sono  170 milioni gli investimenti della società per il ringiovanimento della flotta ereditata e per la manutenzione ordinaria. Nonostante questo, le avverse condizioni meteorologiche continuano a rappresentare, di fatto, la principale causa delle corse che Caronte & Tourist Isole Minori è costretta a omettere, poiché molti porti nelle isole minori – che spesso sono semplici moli – non garantiscono la possibilità di ormeggiare in sicurezza in condizioni meteomarine avverse.

Mentre osserviamo navi gemelle alle nostre operare regolarmente a poche miglia da noi – come in Campania e in Toscana – è chiaro che la nostra regione si confronta con seri problemi operativi, che impattano sulla sfera economica oltre che sulla qualità della vita di chi vive alle isole.”

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Milazzo e l’invasione dei pirati che assaltarono il Borgo. Grazie ad un liparoto rinnegato

UN PO'DI STORIA. Nel corso del XVI, XVII e XVIII  la Sicilia visse in un continuo stato di guerra e di paura causato dalle continue...

IL VIDEO. Il milazzese Lansky nel nuovo Ep di Astol con “Sarah”

Nuova collaborazione di prestigio per il milazzese Lansky, all'anagrafe Achille Luca Ioppolo. Il rapper Classe 01 torna con una nuova strofa dopo soli...

Riceviamo e pubblichiamo: le precisazioni della dottoressa Antonia Lucia Locantro

Riceviamo e pubblichiamo: Oggetto: Articolo dal titolo: "Milazzo, da educatrice di asilo nido a capo della ragioneria del comune. L’opposizione contesta la nomina del sindaco...