Ultimo aggiornamento
domenica, 16 Giugno 2024

Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, accorpamento dell’Ististuto comprensivo Garibaldi. I genitori non ci stanno e anticipano proteste

- Advertisement -

«Non è stata detta ancora l’ultima parola sull’accorpamento dell’Istituto comprensivo Garibaldi al comprensivo Luigi Rizzo». Il Comitato dei genitori non ci sta alla decisione presa dal Conferenza regionale che h votato ieri il nuovo piano di riorganizzazione della rete scolastica (LEGGI QUI). «L’iter di accorpamento non è stato ancora concluso, serve la firma dell’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e il successivo Decreto dei Ministeri dell’Istruzione», sottolineano. Non è esclusa la prossima settimana anche l’organizzazione di un sit in di fronte la scuola media Garibaldi

Il Comitato ricorda anche che diverse Regioni hanno intrapreso azioni giudiziarie per sospendere il decreto interministeriale sul dimensionamento scolastico e molti altri soggetti si stanno accingendo ad impugnare non solo il decreto interministeriale ma anche l’ipotesi regionale.

L’iter di accorpamento non è stato ancora concluso, serve la firma dell’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione e il successivo Decreto dei Ministeri dell’Istruzione

- Advertisement -

I genitori continuano a sostenere le ragioni del mantenimento dell’autonomia dell’Istituto Comprensivo Primo che è anche sede di Osservatorio sulla Dispersione Scolastica e scuola capofila di ben 28 scuole in rete dell’Ambito XV. «Una Istituzione Scolastica storica che si è sempre ben distinta per la specificità dell’offerta formativa, per le innovazioni didattiche attuate e per il grande impegno nell’arricchire ogni anno la propria offerta formativa adeguandola ai reali bisogni dell’utenza e nell’allargare la partecipazione, anche in orario extra-curriculare», scrivono.

Fra l’altro, fanno rilevare che l’attaccamento all’Istituto Comprensivo Primo deriva dall’ambiente scolastico particolarmente favorevole e dalla profonda sinergia creatasi fra alunni, genitori, personale docente e non docente, dirigenza.     

«E’ palese  che si siano  sviluppati nel territorio, un forte senso identitario, un grande legame, un proficuo  senso di appartenenza alla comunità scolastica, tanto che ormai, in un costante susseguirsi di diverse generazioni, la scuola dell’I.C. Primo di Milazzo è “vissuta” come spazio della comunità e come luogo altamente innovativo, inclusivo, una vera e propria eccellenza che si distingue nel territorio milazzese e nella provincia», conclude la nota.

Commenta questo articolo

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultime notizie

Leggi anche

Sicilian Photo Festival, la prima edizione a Santa Lucia del Mela. Tra gli ospiti Francesca Marani, senior photo editor di Vogue Italia

Il 15 e il 16 giugno 2024 si terrà la prima edizione del Sicilian Photo Festival, intitolata “Esploratori dell’anima”, sabato 15 in Piazza Milite...

Milazzo, finti carabinieri chiedono denaro raccontando di falsi incidenti. La testimonianza di un lettore di Milazzo 24

Continua anche nella zona di Milazzo l'attività di truffatori che - presentandosi come carabinieri - tentano di raggirare anziani facendo credere loro che un...

Milazzo, denunciato il giovane che ha aggredito un docente dell’Istituto Da Vinci. La senatrice Bucalo: «Occorre la riforma del voto in condotta»

E' stato individuato e denunciato il diciassettenne che martedì pomeriggio ha aggredito un professore dell'Istituto tecnico Da Vinci di Milazzo. Lo studente avrebbe perso...