Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, approvato il nuovo regolamento edilizio. Tutte le novità per privati e commercianti

- Advertisement -

“Dopo ben 42 anni la città di Milazzo finalmente pone fine ad un disordine urbanistico che ha danneggiato l’immagine della città”. Ad affermarlo il sindaco Pippo Midili, il giorno dopo l’approvazione del regolamento edilizio da parte del consiglio comunale. Un Regolamento – ha sottolineato – il primo cittadino – che, grazie alla maggioranza consiliare, segna una svolta importante nelle regole edilizie di questa città. 

LO HA IMPOSTO LA REGIONE. A smorzare gli entusiasmi del sindaco per il ragguardevole risultato che, effettivamente, rimette in ordine il settore con parametri chiari, ci pensa Lorenzo Italiano, esponente consiiare dell’opposizione. «A predisporre il regolamento edilizio è stato la Regione Siciliana che ha legiferato e poi l’ha inviato ai comuni per approvarlo in consiglio comunale. Non capisco questi toni trionfalistici. Il regolamento lo devono approvare tutti i comuni».

«A predisporre il regolamento edilizio è stato la Regione Siciliana che ha legiferato e poi l’ha inviato ai comuni per approvarlo in consiglio comunale. Non capisco questi toni trionfalistici. Il regolamento lo devono approvare tutti i comuni»

- Advertisement -

COSA CAMBIA? L’approvazione di un progetto non sarà più lasciata alla libera interpretazione la valutazione di progetti. Il primo cittadino sottolinea come “tale provvedimento sia determinante per chiudere quelle piccole gestioni di potere che spesso ci sono state in questo Comune”.
L’ultimo passaggio riguarda il voto in Aula. “Mi spiace che questa delibera non abbia avuto un voto unanime in Consiglio, con la minoranza che non ha presentato emendamenti ma abbandonato l’Aula dopo aver tentato di far saltare la seduta».

L’installazione su suolo pubblico o privato di cartelloni pubblicitari ed installazioni di ogni genere verrà drasticamente limitata

LE NOVITA’. L’assessore all’Urbanistica, Santi Romagnolo si è invece soffermato sulle novità che arriveranno con questo regolamento. “La cosa basilare – afferma Romagnolo – è che ci saranno definizioni uniformi dei parametri edilizi ed urbanistici con una gestione unitaria dei procedimenti in materia edilizia garantita dallo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE) istituito al fine di assicurare celerità, trasparenza e semplificazione dell’attività amministrativa. Importanti novità riguarderanno poi il calcolo dei parametri edificatori: ad esempio sarà possibile detrarre dal volume urbanistico i piani adibiti a parcheggio a condizione che non siano realizzati al piano terra e che sia stipulato relativo atto pubblico notarile di vincolo permanente a parcheggio. Sono stati previsti anche dei “bonus volumetrici” al fine di incentivare la sostenibilità energetico-ambientale degli edifici, la qualità e la sicurezza del patrimonio edilizio. Importanti novità anche per i dehors e per il pubblico decoro. L’installazione su suolo pubblico o privato di cartelloni pubblicitari ed installazioni di ogni genere verrà drasticamente limitata”. 

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Castello di Milazzo, sabato sera entrata gratuita per la “Notte dei musei”. Il programma

Si svolgerà sabato 18 maggio “La Notte dei Musei”, manifestazione promossa da “Tono Solemare” in collaborazione con l'Assessorato all'Ecomuseo, AMP, il Mu.Ma e altre...

Milazzo, ha fatto il periplo del Capo trascinato dalle correnti? Ritrovato sulla Panoramica il giovane disperso in mare

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Ha fatto il periplo del Capo trascinato dalle correnti? Si tratta di una ipotesi, se ne saprà di più in...

Milazzo, guasto ad una tubazione: dalle 14 alle 19 il centro cittadino senza acqua

Per consentire la riparazione di un guasto improvviso alla tubazione comunale in via Luigi Rizzo, l’ufficio idrico ha comunicato che oggi – 23 maggio...