Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, sosta a pagamento: un vero rebus trovare “gratta e sosta” e avere informazioni

- Advertisement -

LA LETTERA. Quanto costa parcheggiare a Milazzo? Dove si possono acquistare i “gratti e sosta”? Se per gli automobilisti milazzesi questi sono quesiti che nel tempo – con l’esperienza quotidiana – hanno avuto risposta, rimangono inevasi per coloro che provengono dall’hinterland per motivi di lavoro o decidono di fare una passeggiata a Milazzo.

La segnaletica, infatti, è quasi sempre carente. Non esistono vetrofanie per i negozianti che distribuiscono i tagliandi e la segnaletica verticale si limita a segnalare gli orari in cui il parcheggio è a titolo oneroso senza fornire info sui costi. I parcometri installati dalla Sis, la società di Perugia che aveva vinto la gara di gestione degli stalli e poi revocata, rimangono celofanati in attesa che il tar si esprima a febbraio sulla proprietà.

- Advertisement -

Pubblichiamo la lettera di un lettore sull’argomento:

Volevo porre un problema che si è presentato ai miei genitori durante queste feste in merito ai parcheggi a pagamento. La prima domenica di gennaio i miei genitori anziani e con problemi di deambulazione si sono recati al centro per fare degli acquisti. Arrivati volevano parcheggiare negli appositi stalli a pagamento gestiti dal comune, ma hanno avuto l’amara sorpresa di non riuscire ad acquistare il biglietto, visto che il tabacchi era chiuso e non vi erano le apposite macchinette per fare il biglietto sul posto. Di conseguenza hanno preso la decisione di rivedere i loro acquisti ed andare altrove .
È normale tutto questo. Tra l’altro, secondo quanto mi dicono (non sono un esperto) i parcometri dovrebbe essere obbligatori per legge. Non tutti sono abili con le App o hanno disponibili i telefoni con connessione.
Saluti un vostro lettore.

Mario A.

Condividi su

Ultime notizie

Movida a Milazzo, troppe persone nei locali: questura eleva sanzioni e sospende le licenze

Controlli amministrativi ad opera dei poliziotti del Commissariato di Milazzo hanno...

Il giornalista milazzese Fabio De Pasquale nominato portavoce del presidente della regione Schifani

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha nominato...

Parcheggi a pagamento, addio alla Sis. Il Comune di Milazzo vince il ricorso al Tar

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Il Tar di Catania ha...

1 commento

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Mauro
Mauro
1 mese fa

Suggerisco di mettere avviso sulle colonnine coperte con il cellophane che le strisce blu sono attive, perché nonostante ci siano i cartelli verticali le colonnine sono fuorvianti non solo per i turisti, ma anche per i fuorisede che tornano qualche giorno e non conoscono le “barzellette” cittadine.

Il giornalista milazzese Fabio De Pasquale nominato portavoce del presidente della regione Schifani

Il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, ha nominato il nuovo portavoce. È il giornalista professionista Fabio De Pasquale, dipendente dell'Ufficio stampa di Palazzo...

Parcheggi a pagamento, addio alla Sis. Il Comune di Milazzo vince il ricorso al Tar

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Il Tar di Catania ha respinto il ricorso della Sis, la società di Perugia che l'anno scorso si era aggiudicata...

Anche Milazzo aveva l’Inquisizione. Andati in fumo i documenti che accusavano chi ne faceva parte

UN PO' DI STORIA. Era il 26 Marzo del  1782 quando il vicerè Caracciolo, in esecuzione del decreto  del 16 Marzo 1782 dl Re Ferdinando...