Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, l’under 15 della Gi.Fra da cenerentola alla promozione nel campionato Elite

- Advertisement -

Si può definire un vero “miracolo sportivo” quel che ha fatto la squadra del Gi.Fra (Gioventù Francescana) di San Papino La Gi.Fra Milazzo in due anni è riuscita infatti a scalare la vetta del calcio giovanile dilettantistico siciliano nella categoria Giovanissimi Under 15 passando dal disputare il campionato provinciale di categoria fino ad arrivare ad acquisire il diritto alla partecipazione al campionato regionale Elite per l’anno sportivo 2024/25. Tutto questo è frutto di due promozioni consecutive: una avvenuta la scorsa primavera quando la Gi.Fra vincendo tutte le partite del proprio campionato (pareggiandone soltanto una) Play-off compresi  è riuscita ad approdare nel campionato regionale di categoria.

L’obiettivo della società di quest’anno era la salvezza anche vista la difficoltà del campionato dovuta al fatto che erano presenti compagini che si presentavano ai nastri di partenza come delle vere e proprie corazzate. Proprio in questo consiste il miracolo sportivo della Gi.Fra la quale non solo ha ottenuto la salvezza con un girone di anticipo ma ha conseguito l’inaspettata promozione vincendo la serie di play-off il cui ultimo atto si è svolto la settimana scorsa (4 Maggio 2024) nel campo sportivo comunale di Ragalna(CT) battendo l’Airone Modica per 2-1. 

- Advertisement -

La società Gi.Fra Milazzo disputerà grazie a questa vittoria il prossimo campionato regionale ELITE di categoria (praticamente la serie A del dilettantismo giovanile siciliano) sfidando i più grandi settori giovanili dilettantistici siciliani. Si tratta di una assoluta novità per il territorio mamertino visto che è la prima società di Milazzo che ha conquistato questa ambita categoria.

Bene ha figurato anche la compagine Gi.Fra degli  Allievi (Under 17)  la quale, andando anch’essa oltre le più rosee aspettative, disputando il campionato regionale di categoria si è classificata in un’ottima  seconda posizione per poi arrendersi nella semifinale Play-off.

Tutto questo è stato possibile grazie ad un connubio tra lo staff tecnico guidato da mister Carmelo Italiano per quanto riguarda la categoria Giovanissimi Under 15 che si è avvalso della collaborazione di Antonino Italiano, Mattia Irato, Paolo Cusumano, dei mister Peppe Presti e Claudio Bartolotta per la categoria Allievi Under 17 i calciatori di entrambe le squadre che hanno dato tutto quello che era nelle loro possibilità sul campo di gioco, la  programmazione societaria con a capo il presidente Giovanni Burrascano  e tutte le componenti ad esse annesse e ad alcune collaborazioni con società  (come la Scuola calcio Segato Juventus Academy e la Sicilians Goalkeepers School). 

La società già sta programmando la prossima stagione che si annuncia tanto spettacolare quanto difficile considerando la qualità degli avversari attraverso degli stage le cui date verranno rese note in seguito. Riusciranno ancora a sorprendere? Ai posteri l’ardua sentenza.

La Gi.fra opera nella parrocchia del Ss. Crocifisso di San Papino guidata dai frati francescani di Sicilia ed in particolare dal Parroco Fra Graziano Bruno

Condividi su
Iscriviti al nuovo canale Whatsapp di Milazzo24.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ultime notizie

Stazione di Milazzo, il centrosinistra incontra i pendolari. Soluzioni per i disagi legati ai lavori di riqualificazione della piazza

Continuano i disagi per i pendolari che ogni giorno popolano la stazione ferroviaria di Milazzo. Ieri una delegazione di pendolari si è incontrata alla...

Milazzo, il Movimento 5 Stelle inaugura la nuova sede di Piazza Nastasi

Gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Milazzo domenica 26 maggio, alle ore 18, inaugurano la nuova sede in Piazza Nastasi 30. «La...

La pioggia non ferma Santa Rita. Inedita processione in notturna per le vie di Milazzo

LA CURIOSITA'. Nemmeno la pioggia ha fermato Santa Rita. Non per niente è definita la santa dai casi impossibili. La santa che non veniva...