Fondato da Gianfranco Cusumano

Milazzo, salvare il palischermo di San Papino: ma da cosa e per chi?

- Advertisement -

Come si può pensare ancora di salvare dall’abbandono quattro assi di legno marce, lasciate da immemorabili decenni su quell’angolo di marciapiede, in virtù di una memoria che non esiste più in città?

- Advertisement -
Luca Formica

Chi potrebbe oggi raccontare che a Milazzo esisteva una tonnara se nessuna memoria è stata tramandata ai giovani e nessuna testimonianza è sopravvissuta sul territorio di quel passato “industriale” che ha caratterizzato la nostra città? Il tono è semplicemente la più bella località di mare di Milazzo. E il museo della tonnara è un’accozzaglia di roba stipata in due stanze di fortuna nel monastero delle Benedettine al Castello. Se le associazioni cittadine – che oggi lanciano l’ennesimo appello per il salvataggio del relitto – in tutti questi anni di comunicati congiunti avessero messo da parte un euro al giorno per tutti i loro soci, a quest’ora avrebbero restaurato il Titanic, non il palischermo di San Tommaso.

Perché a Milazzo – fatte le dovute eccezioni – buona parte dell’associazionismo è uno status (quasi divino), non un’occasione per fare. È il rifugio per la critica elevata, adatta a tutte le stagioni e a tutte le amministrazioni.E se il palischermo è in quello stato vergognoso e irrecuperabile, non è certo unica responsabilità delle amministrazioni che si sono succedute. Anzi, il palischermo è forse proprio l’emblema massimo di quella apatia civica a cui nessun restauro potrà mai porre rimedio.

Luca Formica

Condividi su

Ultime notizie

Al castello di Milazzo domenica c’è il Darwin Day

“Darwin Day” domenica prossima – 3 marzo - presso...

Movida a Milazzo, troppe persone nei locali: questura eleva sanzioni e sospende le licenze

Controlli amministrativi ad opera dei poliziotti del Commissariato di Milazzo hanno...

1 commento

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Franco
Franco
2 mesi fa

Non mi pare che ci sia tanto da salvare. Ormai sono 4 pezzi di legno fradicio che non sono buoni nemmeno per il caminetto.

Milazzo, da aprile sarà attivo il servizio “taxi” notturno per raggiungere il ristorante o il teatro. Maimone coinvolge le aziende Ncc

STAI LEGGENDO MILAZZO 24. Dal mese di aprile Milazzo avrà i suoi “taxi” notturni. In realtà Milazzo non ha tassisti autorizzati (a rilasciare i...

Allagamenti a Milazzo, il sindaco Midili delinea la strategia: nel mirino Vivai, Ferrovie e Autorità Portuale

Nel mirino vivai, Ferrovie, Autorità portuale. Il sindaco di Milazzo Pippo Midii ha incontrato dirigenti e funzionari comunali  del settore Territorio ed Ambiente e...

Allagamenti a Milazzo, il centrosinistra bacchetta l’amministrazione: «Spesi soldi pubblici ma i disagi rimangono»

“E’ bastato un normale acquazzone, ampiamente previsto, per bloccare la Città di Milazzo e provocare ingenti danni a diverse abitazioni ed attività commerciali della...